Riso venere, salicornia, mazzancolle e vellutata di basilico

Un primo piatto scenografico, a base di salicornia, il famoso asparago di mare. Protagonista di un risotto venere ai gamberi adagiato su un lago di crema al basilico.

Da quando è nato l’Ennesimo, ogni mese mi dedico alla ricerca di un alimento nuovo, mai assaggiato o al quale concedo una seconda chance (fin’ora sempre con successo). Sabato, girolando tra i banchi del pesce fresco mi sono imbattuta nella salicornia, o asparago di mare, coltivata nelle zone costiere del Mediterraneo, nel mio caso in Veneto.
Ovviamente appena l’ho vista non mi sono minimamente preoccupata di cosa fosse o come prepararla, una forza misteriosa mi ha spinto ad afferrarne il vassoio e a metterla nel carrello. Poi, a casa, uscita dallo stato di trance, mi sono documentata un po’.
Una volta lessata è pronta per essere consumata in moltissimi modi, in insalata con limone, come contorno in padella con poco burro, nella pasta o nel riso, come in questo caso.

Riso venere, salicornia, mazzancolle e vellutata di basilico Riso venere, salicornia, mazzancolle e vellutata di basilico

Per prima cosa ho lessato 150 g di riso venere (senza salare) con 50 g di salicornia (che è di natura molto salina e quindi regala al riso la giusta sapidità senza nulla aggiungere). Dopo 20 minuti circa ho scolato e raffreddato.

Nel frattempo ho lavato, sgusciato e tagliato a dadini 100g di mazzancolle (lasciandone qualcuno intero con la coda) che ho saltato in padella con olio extra vergine, una punta di cucchiaio di peperoncino in polvere e una grattata di pepe creolo. Dopo un paio di minuti ho aggiunto 2 cucchiai di pomodori secchi sott’olio tagliati a listelli, il riso e la salicornia.
Ho fatto insaporire e intiepidire qualche minuto ancora poi ho tolto dal fuoco.

Infine ho preparato la base del piatto, con una ventina di foglie di basilico del mio orto e qualche foglia di rucola che ho frullato e poi filtrato aiutandomi con del brodo di pesce.
Ho servito il riso su un lago di vellutata di basilico e ho guarnito con una glassa di aceto balsamico di Modena.

Riso venere, salicornia, mazzancolle e vellutata di basilico Riso venere, salicornia, mazzancolle e vellutata di basilico

Per eventuali avanzi, o per un aperitivo sciccoso… amuse bouche di riso e vellutata guarniti con una goccia di glassa.

Click.

Riso venere, salicornia, mazzancolle e vellutata di basilico Riso venere, salicornia, mazzancolle e vellutata di basilico

31 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.