Curry vegetariano di funghi

Ecco un nuovo curry vegetariano per voi. Protagonisti di questo piatto indiano super confortevole sono loro: i funghi.

Il curry indiano è uno dei miei comfort food preferiti. Lo preparo di gamberi, pollo, tacchino, totani e agnello, merluzzo o maiale. Oppure “meat free” come questo curry vegetariano di funghi.

La ricetta di base è quella del Kerala, una regione dell’india dove questa zuppa deliziosa viene preparata con un mix di semi e spezie in polvere tostate alle quali aggiungere ghee (burro chiarificato), un trito di cipolla – aglio – zenzero, polpa di pomodoro e latte di cocco.

Il risultato è un curry vegetariano colorato e saporito da personalizzare con verdure o proteine a piacere. Io ho scelto di celebrare l’arrivo dell’autunno con un misto di funghi freschi, ma potete utilizzare il vostro tipo di funghi preferiti, freschi o surgelati.

Qualche idea sulle spezie da usare nella mia vetrina Amazon dedicata*!

Curry vegetariano di funghi

ingredienti per 2/3 persone

COSA

  • 1 cucchiaino di semi di senape nera
  • 1/2 cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaino di semi di coriandolo
  • una noce di burro (meglio se chiarificato)
  • 1 cucchiaio di Curry di Madras in polvere
  • 1 cipolla rossa
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 peperone rosso 2 cm di radice di zenzero
  • 400ml di passata di pomodoro
  • 400ml di latte di cocco
  • sale e pepe qb
  • 200 gr di funghi misti puliti a piacere
  • un mazzetto di coriandolo (o prezzemolo)
  • riso Basmati bollito di accompagnamento

COME PREPARARE IL CURRY INDIANO VEGETARIANO

Per prima cosa ho tostato i semi in una pentola capiente per 3 minuti, a secco, ho abbassato la fiamma e aggiunto il burro e le spezie in polvere. È un passaggio essenziale perché i semi e le spezie se non vengono tostate non potranno sprigionare il loro aroma. A questa pastella ho unito la cipolla, lo zenzero e l’aglio, sbucciati, tagliati a tocchetti e poi frullati finemente (conservando un cucchiaino di soffritto per i funghi).

Ho aggiustato di sale e di pepe e ho lasciato soffriggere 5 minuti, aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua per non farlo attaccare. Quindi ho unito la passata di pomodoro e il latte di cocco e ho fatto sobbollire altri 20/25 minuti.

Nel frattempo ho scaldato un cucchiaio di olio di semi e il cucchiaino di soffritto tenuto da parte, ho versato i funghi puliti (tagliando i più grossi a pezzetti) e ho cotto una decina di minuti. Poi li ho versati nella pentola del curry, alzando la fiamma e finendo la cottura per altri 5 minuti.

Ho servito il mio curry veg di funghi con qualche foglia di coriandolo (o di prezzemolo fresco) e portato in tavola con riso Basmati.

Click.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.