Spiedini di polpette di pane alla mediterranea

Questi spiedini di polpette di pane sono una vera e propria ricetta svuota dispensa, da servire con una salsa fresca a base di yogurt greco e verdura di stagione.

Vi ricordate i miei cake pops di biscotti? Erano realizzati con tutte le briciole raccolte dai fondi dei sacchetti di biscotti vari, salvati dalla pattumiera e trasformati in deliziosi bon bon.

E se vi dicessi che potete fare lo stesso con i panificati per una versione salata?

Non solo pane raffermo però! Quante volte vi è capitato di gettare via briciole di crackers, grissini rotti, crostini frantumati, patatine sbriciolate e fondi di sacchetti di schiacciatine o altri sostituti del pane? La soluzione è di conservarli fino a raggiungere almeno 200 g e… trasformarli in polpette, frullandoli con pomodori secchi, qualche acciuga, olive e capperi.

Questa ricetta fa parte della mia rubrica ACCENDI L’APPETITO su Clic, il magazine di Accendi luce & gas Coop, ricca di piatti, tecniche e idee per cucinare “a basso impatto”.

post realizzato in collaborazione con Clic – accendilucegas.it

Spiedini di polpette di pane alla mediterranea

ingredienti per 12 polpette/4 spiedini

COSA

  • 200 g di pane raffermo, grattato, briciole di crackers o simili
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • 2 pomodorini secchi sott’olio
  • 10 olive verdi denocciolate
  • 4 acciughe
  • qualche cappero a piacere
  • 1 zucchina
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • sale e pepe qb

COME REALIZZARE GLI SPIEDINI DI POLPETTE DI PANE

Per prima cosa ho radunato tutti gli ingredienti di recupero nel bicchiere del mixer: pane raffermo e secco, crackers sbriciolati, grissini rotti, crostini e patatine che restano spezzettati sui fondi dei sacchetti e delle confezioni.

Nel caso abbiate molto pane raffermo, cominciate da quello, aggiungendo solo alla fine gli altri ingredienti per evitare che si polverizzino.

Ho frullato tutto fino ad ottenere una sorta di pan grattato leggermente grossolano. Sempre lasciando tutto nel mixer, ho unito l’uovo e i pomodorini secchi ben sgocciolati e già tagliati a listelli. Ho unito anche le acciughe, sciacquate e strizzate, qualche cappero e le olive verdi. Infine ho aggiunto l’origano, il sale e il pepe. Ho frullato nuovamente fino ad ottenere un composto compatto. Se occorre dare morbidezza al composto, aggiungete un secondo uovo intero.

Spiedini di polpette di pane alla mediterranea

Ho modellato, con le mani bagnate, delle polpette ovali e le ho adagiate su una teglia rivestita di carta da forno. Ho cotto a 180°, forno statico, per 15 minuti. Nel frattempo ho lavato la zucchina e, con l’aiuto di una mandolina, ho ricavato dei nastri, che ho condito con olio, sale e pepe e steso sulla teglia, accanto alle polpette, sfruttando gli ultimi 5 minuti della loro cottura.

Una volta cotte le polpette, ho formato i miei spiedini di polpette di pane, alternandole ai nastri di zucchina.

Click.
Anzi, Clic.

Spiedini di polpette di pane alla mediterranea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.