Cake pops di biscotti

Si preparano in pochissimi minuti e si decorano in mille modi diversi, ma questi cake pops di biscotti nascondono un segreto: un cuore dolcissimo e… antispreco!

Sebbene per questi cake pops di biscotti possiate utilizzare i vostri preferiti comprati ad hoc, voglio lasciarvi il mio suggerimento antispreco.

Quante volte vi è capitato di buttare il sacchetto di biscotti pieno di briciole o pezzetti rotti che nessuno vuole? A me capita spessissimo anche perché mio marito, che su queste cose è un po’ principino, se un biscotto è rotto lo lascia per ultimo, condannandolo a frantumarsi ulteriormente. Io però non butto nulla, conservo “gli amabili resti” in una scatola ermetica o a volte in un sacchetto sottovuoto, fino a raggiungere una massa critica.

A 150 g di briciole infatti scatta l’operazione cake pops di biscotti, e trasformo ciò che diversamente avremmo buttato, nel cuore antispreco di deliziosi dolcetti.

Bastano una manciata di datteri e una copertura di cioccolato fondente e il gioco è fatto. La decorazione poi è di volta in volta diversa: dalle chips di cocco ai confetti di zucchero, passando per granella di frutta a guscio fino ai fiocchi di sale.

Adesso che ci penso mi viene il dubbio… forse è per questo che mio marito avanza tante briciole?

Proprio come per le mie pappardelle ai fondi di caffè e il mio pesce in vasocottura, anche questa ricetta fa parte della mia rubrica ACCENDI L’APPETITO su Clic, il magazine di Accendi luce & gas Coop, ricca di piatti, tecniche e idee per cucinare “a basso impatto”.

post realizzato in collaborazione con Clic – accendilucegas.it

Cake pops di biscotti

Cake pops di biscotti - ingredienti

tutti gli ingredienti dei miei cake pops

ingredienti per 12 cake pops di biscotti

COSA

  • 150 g di biscotti misti (anche rotti)
  • 10 datteri
  • 50 g di burro freddo
  • latte qb (anche vegetale)
per la copertura
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 50 g di cioccolato bianco (opzionale)
  • 1 cucchiaio di granella di pistacchi o altra frutta a guscio a piacere
Cake pops di biscotti

tutti gli ingredienti prima e dopo essere frullati

COME REALIZZARE I CAKE POPS DI BISCOTTI

Per prima cosa ho riunito nel bicchiere del frullatore tutti i resti di biscotti (ma andranno bene anche biscotti integri comprati ad hoc per la ricetta), ho unito i datteri e frullato. Quindi ho aggiunto il burro freddissimo e poco latte per volta, sempre freddo, fino ad ottenere un composto malleabile. Non vi posso indicare la quantità esatta di latte perché dipende molto dal tipo di biscotto che avete usato.

Nel mio caso ho versato 40 ml di latte di mandorla, ma l’ho fatto un cucchiaio alla volta per vedere quando l’impasto cominciasse ad addensarsi in una pasta compatta. Fidatevi dei vostri occhi e delle vostre mani.

A questo punto ho modellato delle piccole polpette di pasta di biscotti. Con queste dosi potrebbero essere dalle 10 alle 12 polpette, a seconda della dimensione. Le ho fatte riposare in freezer 5 minuti, giusto il tempo di sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

Cake pops di biscotti

i cake pops di biscotti pronti per essere ricoperti di cioccolato

Ho tuffato i tartufini nel cioccolato fuso e, aiutandomi con una forchetta, li ho trasferiti sulla carta da forno. Ho decorato con poca granella di pistacchi e messo di nuovo tutto in freezer, questa volta per 15 minuti.

Se avete una sac-a-poche e volete cimentarvi in una decorazione più complessa potete sciogliere a bagnomaria anche il cioccolato bianco e, con una punta fine, arricchire i vostri cake pops ormai solidificati con disegni a contrasto.

Una volta completamente induriti si conservano in frigorifero per un paio di giorni, ma, sono sincera, non l’ho mai testato davvero… spariscono in un lampo.

Click.
Anzi, Clic.

Cake pops di biscotti Cake pops di biscotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.