Cake pops di panettone al rum ai due cioccolati

La ricetta di questi cake pops di panettone è nata anni fa per riciclare gli avanzi del Natale. Panettone, ma anche pandoro, frutta secca e canditi, cioccolato e qualche regalo “spiritoso”.

Da quella prima volta, pur non amando i dolci, mi sono appassionata, coinvolgendo amici e parenti in questa nuova mania, e ora acquisto il panettone appositamente per prepararli su grande richiesta, ogni anno sempre qualche settimana prima. L’anno prossimo c’è il fortissimo rischio di trovarci questi cake pops di panettone per un fine pasto di settembre! 😀

La mia prima versione era per dei tartufini di panettone con panna liquida e Cointreau, nel tempo ho raffinato la ricetta con del latte di mandorla (che potete sostituire con latte vaccino o un altro vegetale a vostra scelta) e provando innumerevoli versioni con distillati diversi.

post realizzato in collaborazione con Gruppo Meregalli

Cake pops di panettone al rum ai due cioccolati

Per la mia collaborazione Wine &Co. con Gruppo Meregalli, questa volta ho voluto provare un bis di Rum, diversi tra loro e valorizzati da una doppia ganache di cioccolato: fondente e pistacchi per il Liqueur D’Orange “Créole Shrubb” di Clément e cioccolato bianco e frutti rossi canditi per il Rum “Chairman’s Reserve” di Saint Lucia Distillers.

ingredienti per 24 cake pops, 12 per variante

COSA

variante fondente
  • 200g di panettone
  • 1 bicchierino di latte di mandorla
  • 1 bicchierino di rum Liqueur D’Orange
  • 100g di cioccolato fondente
  • 20g di burro
  • una manciata di pistacchi sgusciati
variante bianca
  • 200g di panettone
  • 1 bicchierino di latte di mandorla
  • 1 bicchierino di rum Chairman’s Reserve 
  • 100g di cioccolato bianco
  • una manciata di frutti rossi canditi

Cake pops di panettone al rum ai due cioccolati

COME

Per prima cosa ho frullato il panettone grossolanamente, ho unito il latte di mandorla e il rum (il procedimento è lo stesso per entrambe le varianti che ho subito separato in due ciotole) e ho impastato delle palline, pressandole bene con le mani. Saranno circa 24, 12 con il rum e 12 con il liquore d’arancia.

Poi ho preparato le ganache, spezzettando il cioccolato in due piccole ciotole (a quello fondente ho aggiunto il burro), passandole al microonde, 650w per 30 secondi per volta. Ad ogni giro ho mescolato fino ad ottenere un composto morbido.

Ho quindi intinto la punta dei miei stecchini nel cioccolato, 12 per la versione fondente e 12 per quella bianca (ho usato quelli da spiedo divisi a metà, gli stuzzicadenti normali sono troppo fini e corti!). Ho infilzato una pallina (fermandomi prima di passare dall’altra parte) e ho lasciato riposare in frigorifero. Quella punta di cioccolato, solidificandosi, terrà fermi i nostri cake pops di panettone durante la lavorazione finale e il loro colore ci permetterà di distinguere le due versioni.

Le ho infilate tutte, conservandole a testa in giù e sono passata alla decorazione, tenendo il cioccolato in caldo.

Ho intinto i cake pops di panettone al liquore d’arancia nel cioccolato fondente e li ho coperti con i pistacchi tritati, quelli di rum nel cioccolato bianco e una pioggia di frutti rossi (ribes rosso, bacche di goji, mora di gelso, mirtilli… quello che volete purché abbia una punta di acidità per bilanciare la dolcezza del cioccolato bianco). Quindi, ho fissato gli stecchini in una fetta spessa di pane, perché potessero rimanere dritti senza appoggiarsi gli uni sugli altri.

Ho lasciato in frigorifero i miei cake pops di panettone per qualche ora (difficile resistere alla tentazione di assaggiarli prima, ma fidatevi, sarete ripagati dalla giusta consistenza). Li ho serviti in alcuni bicchieri a fine pasto, abbinandoli al rum usato per la preparazione.

Click.

Cake pops di panettone al rum ai due cioccolati

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *