Hummus di fave e finger food di baccelli speziati

Con questo delizioso ortaggio di stagione ho preparato un delicatissimo hummus di fave. E con i baccelli? Non buttate nulla: prepariamo insieme uno stuzzichino croccante, speziato e… antispreco!

Un’idea zero waste per un aperitivo di primavera: le fave diventano una salsa cremosa di ispirazione mediorientale, profumata di sesamo e cumino, mentre i baccelli, dopo una breve lessatura e una veloce frittura, diventano dei bastoncini croccanti da gustare in abbinamento all’hummus di fave.

La ricetta diventa doppiamente antispreco se utilizzerete per la panatura del pane raffermo secco, frullato in un robot da cucina, al quale potrete aggiungere delle spezie a piacere.

Proprio come per i cake pops di biscotti, le pappardelle ai fondi di caffè e il pesce in vasocottura, anche questa ricetta fa parte della mia rubrica ACCENDI L’APPETITO su Clic, il magazine di Accendi luce & gas Coop, ricca di piatti, tecniche e idee per cucinare “a basso impatto”.

post realizzato in collaborazione con Clic – accendilucegas.it

Hummus di fave e finger food di baccelli speziati

ingredienti per 2/4 persone

COSA

  • 750 g di fave intere (250 sgranate)
  • 50 g di semi di sesamo
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di olio di sesamo
  • il succo di 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di paprika (dolce o piccante a seconda dei gusti)
  • uno spicchio d’aglio sbucciato
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • pangrattato qb
  • 1 cucchiaino di spezie kebab
  • un uovo
  • sale e pepe qb
  • olio per friggere qb
  • menta a piacere
Hummus di fave e finger food di baccelli speziati

Gli ingredienti del mio aperitivo orientale

Hummus di fave e finger food di baccelli speziati

come sgranare le fave

COME REALIZZARE L’HUMMUS DI PISELLI

Per prima cosa ho sgranato le fave, mantenendo il più possibile integri i baccelli. Ho conservato circa 400 g tra i più belli e li ho lavati con estrema cura (se particolarmente sporchi o terrosi, potete metterli a bagno con del bicarbonato). Quindi ho portato ad ebollizione una pentola d’acqua leggermente salata e ho tuffato i baccelli per 10 minuti circa.

Ho rimosso i baccelli, che ho raffreddato sotto l’acqua corrente, scolato e tamponato con della carta da cucina e, nella stessa acqua di cottura, ho tuffato le fave sgranate che ho cotto per altri 10 minuti.

Una volta cotte, ho raffreddato sotto l’acqua corrente e scolato anche le fave e le ho trasferite nel bicchiere del mio robot da cucina con l’olio evo, l’olio di sesamo, l’aglio, la paprika e il cumino, i semi di sesamo, qualche foglia di menta e il succo di limone. Ho attivato alla massima potenza fino ad ottenere un composto cremoso e ho conservato in frigorifero fino al momento del servizio.

Potete sostituire i semi di sesamo e l’olio di sesamo con la stessa quantità di tahina, la crema di sesamo che si usa nella ricetta originale, che potete trovare in alcuni reparti etnici della GDO o nei negozi specializzati.

Hummus di fave e finger food di baccelli speziati

come preparare l’hummus di fave

Hummus di fave e finger food di baccelli speziati

Come impanare i baccelli

Ho preparato due piatti piani, in uno ho versato l’uovo sbattuto e nell’altro il pangrattato mescolato a sale, pepe e le spezie kebab, quindi ho passato i baccelli di fava prima nell’uovo e poi nel pangrattato. Poi ho scaldato l’olio di semi in una padella e ho fritto i baccelli fino alla completa doratura.

Ho servito i finger food di baccelli caldissimi con l’hummus di fave, decorato con menta fresca e un filo di olio a crudo.

Click.
Anzi, Clic.

Hummus di fave e finger food di baccelli speziati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.