Kofte di manzo: polpette turche grigliate

I profumi intensi del cumino, della paprika e del pimento si mescolano a quelli della griglia e il risultato è un trionfo di sapore e colore. Queste kofte di manzo sono uno street food mediorientale che porto in tavola spesso, servite con una salsa piccante di pomodori e una di yogurt all’aglio.

Quando sento parlare di polpette non mi trattengo: il mio amore sconfinato per queste golose rotondità mi getta sempre nell’urgenza di cucinare, provare e sperimentare. E queste kofte non hanno fatto eccezione.

La ricetta che arriva dall’ultima new entry della mia libreria: EAT ISTANBUL: viaggio nel cuore della cucina turca. Un percorso intenso e vibrante alla scoperta della cultura gastronomica turca, scritto da Andy Harris, editor fondatore della rivista Jamie di Jamie Oliver, e David Loftus, un grandissimo fotografo di cucina e lifestyle. L’originale prevede l’uso di carne di agnello, ma io ho voluto provare con carne bovina, e ora vi spiego perché.

post realizzato in collaborazione con Bovì – Carne Genuina

Kofte di manzo: polpette turche grigliate

Anche questa volta, come spesso accade, il primo piatto con il quale testo un nuovo libro è un piatto di polpette. Ma questa ricetta è stata il banco di prova anche per una nuova collaborazione. Si tratta di Bovì, il servizio che permette di acquistare carne genuina di qualità direttamente da allevatori certificati.

La filosofia dell’azienda è quella della filiera corta: tutta la carne Bovì proviene da aziende a conduzione familiare, che allevano i propri animali con alimenti di qualità e nel rispetto dei tempi dettati da Madre Natura.

È possibile ricevere direttamente a casa un “pacco famiglia”di carne assortita da 10 kg o 5 kg, con tagli che vanno dal filetto, alle costate, fino ad arrosti, ossibuchi, bistecche e spezzatini. Ogni porzione è sottovuoto e riporta un codice QR che ci racconta tutto quello che ci occorre sapere, per garantire massima trasparenza e consapevolezza: dall’allevamento alla propria tavola.

Con tutte queste opzioni, vi chiederete, perché mai ho scelto di testare la carne trita? Un taglio pregiato è più facile sia da tracciare che da valorizzare e apprezzare. Ma un macinato? Più difficile è certificarne la provenienza e la qualità. Codice QR e passaporto identificativo dell’animale a parte, qui mi è bastato usare il naso e le mani per capire che mi trovavo di fronte ad un prodotto qualitativamente superiore. Il palato poi ha dato un’ulteriore conferma.

Ed ora la ricetta!

Kofte di manzo: polpette turche grigliate

ingredienti per 2/3 persone

COSA

per le kofte
  • 250 g di macinato di manzo
  • 1/2 cipolla rossa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di pimento
  • 1/2 cucchiaino di paprika
  • un mazzetto di prezzemolo
  • pan grattato qb
  • sale e pepe qb
per la salsa allo yogurt
  • 150 g di yogurt greco
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale e pepe qb
per la salsa piccante di pomodori
  • 4 pomodori medi
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1/2 cipolla rossa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di pasta chili
  • sale e pepe qb

COME

Per prima cosa ho tritato l’aglio e la cipolla finemente, poi, in una larga ciotola, ho unito il macinato di manzo e le spezie in polvere, l’uovo, il prezzemolo, un pizzico di sale e una grattata di pepe nero. Ho impastato energicamente per amalgamare gli ingredienti, ho aggiustato di pan grattato per dare consistenza (sono andata ad occhio, anzi, a tatto), poi ho avvolto il composto nella pellicola e fatto riposare in frigorifero per 2 ore.

Nel frattempo mi sono occupata delle salse. Ho frullato i pomodori, ho soffritto l’aglio e la cipolla tritati nell’olio per qualche minuto in un tegame, ho unito i pomodori frullati e la pasta di peperoncino. Ho lasciato che la salsa si addensasse, mescolando spesso, per circa un quarto d’ora. Poi ho versato tutto una ciotola e fatto raffreddare. Per la salsa allo yogurt ho frullato gli ingredienti, ho coperto e lasciato riposare.

Ho ripreso il composto di carne e formato delle polpette dando loro una forma ovale, tipica delle kofte. Qui avete due strade: se vi sentite sicuri sulla consistenza potete cuocere le kofte direttamente alla griglia, se invece non volete rischiare di romperle in cottura basterà passarle prima in forno caldo a 180°, per circa 10 minuti. Nel primo caso sulla griglia occorreranno 5 minuti per parte, nel secondo solo un paio.

Ho servito le mie polpette turche di manzo con le salse e del pane pita, decorando con prezzemolo fresco e qualche spicchio di lime.

Click.

Kofte di manzo: polpette turche grigliate

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *