Tagliatelle al ragù di agnello

Un piatto ricco e saporito per una prima portata davvero d’effetto: ecco la ricetta del mio ragù di agnello, perfetto con pasta lunga, anche fresca, ruvida e al dente.

Ho perfezionato la ricetta del mio ragù di agnello negli anni, imparando a scegliere la polpa giusta, in genere la coscia, e gli aromi migliori. Anche la selezione della pasta ha richiesto un po’ di tempo, ma alla fine la pasta fresca, ruvida e lunga ha vinto la scommessa, perché in ogni forchettata riesce ad intrappolare sia il sugo che i pezzetti di carne, saporiti e super profumati. Una nuova scoperta? Le tagliatelle di Kamut*!

Vi ho incuriositi? Allora scorrete verso il basso e scoprite la ricetta delle mie tagliatelle all’uovo con sugo d’agnello, vi conquisterà!

Tagliatelle al ragù di agnello

ingredienti per 2 persone

COSA

  • 200 g di tagliatelle all’uovo
  • 200 g di polpa di agnello
  • 250 ml di pomodorini pelati
  • 1/2 cipolla rossa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • un mazzetto di prezzemolo
  • sale qb
  • pepe nero in grani qb

COME PREPARARE LE TAGLIATELLE CON SUGO DI AGNELLO

Per prima cosa mi sono occupata della carne, che ho tagliato a dadini e poi frullato grossolanamente. Ho scaldato l’olio in una larga padella antiaderente, ho unito l’aglio schiacciato, in camicia, e la cipolla tagliata ad anelli sottili e poi a tocchetti.

Una volta imbionditi, ho aggiunto la carne, che ho rosolato qualche minuto aiutandomi con un cucchiaio di legno. Ho sfumato con il vino e lasciato evaporare completamente, quindi ho aggiustato di sale e pepe (in grani, alcuni interi e alcuni pestati) e proseguito la cottura unendo anche i pomodorini pelati, frullati velocemente per ottenere una passata rustica.

Perché non acquistare direttamente una passata di pomodoro? Perché scegliendo i pelati avrete la certezza di avere un prodotto integro e di prima scelta.

Ho abbassato la fiamma e cotto 30 minuti, girando di tanto tanto e unendo, se occorre, qualche cucchiaio di acqua calda.

Durante gli ultimi minuti di cottura del ragù di agnello ho lessato l’acqua per la pasta, che ho lessato seguendo i tempi di cottura riportati sulla confezione. Ho scolato, tenendo da parte una tazzina di acqua di cottura, e l’ho versata nella padella del sugo d’agnello, alzando la fiamma.

Se occorre, potete unire l’acqua di cottura, oppure aggiungere un po’ di olio a crudo e servire con un mazzetto di prezzemolo fresco e una grattata di pepe.

Click.

 

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.