Baccalà con broccoli

Una versione rivisitata (e decisamente alleggerita) del baccalà alla vicentina. Tranci di baccalà cotti nel latte di riso adagiati su un letto di broccoli e arricchiti da una salsa delicata all’aglio.

Come spesso mi accade, parto da una ricetta per arrivare a realizzarne un’altra, spesso personale e nuova, che con l’originale ha in comune solo l’intenzione. Come in questo caso. Quindi, puristi del baccalà alla vicentina, rinfoderate le spade, è una ricetta volutamente diversa!

I broccoli devono il loro gusto forte ai composti solforizzati che contengono, che li rendono però ideali per depurare il fegato.

Ho preso 400gr di baccalà fresco (l’ho trovato surgelato già pulito), ho tagliato in piccoli trancetti e ho rosolato da entrambe le parti in padella, aiutandomi con un filo di olio evo e 1 spicchio d’aglio (privato dell’anima), poi ho abbassato la fiamma e ho portato a cottura bagnando con 2 bicchieri di latte di riso, per circa 20 minuti.
Intanto ho lessato 100gr di broccoli (il top sarebbe cuocerli al vapore), li ho tagliati in “rametti” e li ho passati in padella con poco olio extra vergine aromatizzato al peperoncino e un pizzico di sale.
Ho preparato un letto di broccoli nel piatto di portata, ho adagiato i tranci di baccalà (avanzandone uno) e ho frullato il fondo di cottura e il baccalà avanzato. Ho trasferito nella padella dei broccoli la crema e l’ho fatta ridurre qualche minuto a fuoco vivo aiutandomi con 1 cucchiaino di farina.
Ho servito le verdure e il pesce con la crema, ho completato con un filo d’olio a crudo ed erba cipollina.
Click.

16 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.