Burger di fagioli rossi, broccoli e crema di gambi alle acciughe

Un burger di fagioli davvero irresistibile che nasconde una doppia anima antispreco.

Per prima cosa ho voluto utilizzare il broccolo intero in tutte le sue parti, senza gettare i gambi, ma trovando un uso creativo e davvero gustoso per questo burger di fagioli rossi.

Inoltre, la tecnica di cottura a castello permette di sfruttare il calore della lessatura dei fagioli per cuocere al vapore i broccoli. Il doppio cestello permette anche di diversificare i tempi di cottura. Tenendo più a lungo e nel cestello più basso i gambi infatti, si otterrà una consistenza tenera, perfetta per la crema alle acciughe alla base del burger.

Basteranno invece pochi minuti nel cestello più in alto per cuocere le cime di broccolo, lasciandole leggermente croccanti, perfette in abbinamento ad una fresca citronette.

Anche questa ricetta fa parte della mia rubrica ACCENDI L’APPETITO su Clic, il magazine di Accendi luce & gas Coop, ricca di piatti, tecniche e idee per cucinare “a basso impatto”.

post realizzato in collaborazione con Clic – accendilucegas.it

Burger di fagioli rossi, broccoli e crema di gambi alle acciughe

ingredienti per 2 persone

COSA

  • 80 g di fagioli rossi secchi (o 240 già cotti)
  • 1 uovo
  • uno spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino di paprika
  • pangrattato qb
  • 1 broccolo intero da 350/400 g
  • 1 limone bio (buccia non trattata)
  • 6 acciughe sott’olio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 150 g di stracchino
  • 2 panini per hamburger
  • sale e pepe qb

COME PREPARARE IL BURGER DI FAGIOLI E BROCCOLI

Per prima cosa mi sono occupata dei fagioli rossi che, se acquistati secchi, andranno ammollati e cotti 50/60 minuti in abbondante acqua leggermente salata.

A 20 minuti dal termine della cottura dei fagioli ho appoggiato i miei cestelli in bambù per la cottura a vapore (ma potete utilizzare anche quelli in vetro, metallo o altri materiali).

Nel ripiano più basso ho disposti i gambi del broccolo, lavati e tagliati a tocchetti. Dopo 10 minuti ho aggiunto il secondo cestello, questa volta con le cime di broccolo, e ho terminato la cottura dei fagioli.

fagioli rossi - step 2 fagioli rossi - step 3 fagioli rossi - step 4 fagioli rossi - step 4 fagioli rossi - step 5 fagioli rossi - step 6

Ho scolato i fagioli e li ho frullati con un uovo, uno spicchio d’aglio sbucciato e privato dell’anima, sale, pepe e paprika. Quindi ho impastato con pangrattato, quanto basta per ottenere un composto malleabile che ho diviso in due parti dando la forma di due patties. Su una teglia coperta da carta da forno, ho adagiato i due burger di fagioli rossi e ho cotto in forno per 2o minuti circa a 200°.

Nel frattempo ho condito le cime di broccolo con l’olio, il succo di limone, ho grattato la scorza utilizzando uno zester (in modo da spolverare la verdura solo con la parte gialla del limone, che per questo dovrà essere non trattato in superficie), ho salato e pepato.

crema di gambi broccoli e acciughe crema di gambi broccoli e acciughe

Con i gambi invece ho realizzato una crema, frullando con le acciughe e un pizzico di pepe. Se volete dare più colore potete aggiungere qualche foglia di spinacino.

Per una versione vegetariana potete sostituire le acciughe con due cucchiai di gomasio, salando la crema con un pizzico di sale in più.

Una volta cotti i burger ho assemblato i miei panini per hamburger, con un base di crema di gambi, il burger vegetale, lo stracchino cremoso e i broccoli profumati di limone.

Click.
Anzi, Clic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.