Mini flan ai piselli

La primavera sta arrivando e con lei una magnifica tavolozza di verde. Voglio celebrarla con questi mini flan ai piselli, decorati con radicchio tardivo e pinoli tostati.

Una ricetta davvero facile e veloce che potrete proporre come sfizioso finger food ma anche come secondo, magari utilizzando uno stampo più grande per un unico flan ai piselli. Io, irrecuperabilmente nella mia fase flan-addicted, ho voluto provare la versione monoporzionata.

Queste deliziose amuse-bouche sono anche un antipasto vegetariano gustoso e divertente che metterà d’accordo anche chi ha intrapreso un regime alimentare meat-free. E poi, diciamoci la verità, questo verde mette davvero il buonumore!

Curiosi di scoprire la ricetta di questi mini flan di piselli?

È andata più o meno così.

mini flan ai piselli

“Ciao, sono Nus, ho 32 anni e sono flan-dipendente.”
“Ciaaao Nuuus”.
“Oggi l’ho rifatto di nuovo, non ho saputo resistere.

Ho lessato 100 g di piselli freschi (ne ho tenuti da parte una decina) con 2 cucchiai di ricotta2 cucchiai di panna da cucina2 cucchiai di grana padano grattugiato, 1 uovo sbattuto con un pizzico di sale. Ho riempito delle pirottine per muffin, ma erano piccole, non pensavo fosse così grave. Li ho cotti a bagnomaria per 20 minuti, in forno a 180°, li ho fatti raffreddare e li ho guarniti con delle piccole foglie di radicchio rosso, dei pinoli tostati e qualche pisellino tenuto da parte.

Erano così belli…”
“Sei sinceramente pentita?”.
“Sì”.
Applausi dall’assemblea dei flan-dipendenti anonimi.

Tanto lo sappiamo tutti che era una bugia, li rifarei anche domani.

Click.

43 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.