Torta di lenticchie e cioccolato

Un insolito dolce perfetto per un pranzo di festa: ecco la mia torta di lenticchie e cioccolato fondente. Un’idea alternativa per usare questi legumi così versatili.

Non so voi, ma io a Natale ricevo sempre tantissime lenticchie benaugurali e, zuppe e polpette a parte, sono sempre a corto di idee. Ecco come nasce questa torta di lenticchie al cioccolato.

Ispirata dalla torta morbida di ceci e cioccolato della mia amica Cristina, ho realizzato una versione con le lenticchie, aggiustando un po’ le dosi e gli ingredienti.

Il risultato mi ha sorpresa e, con il giusto stampo, può trasformarsi una torta di festa a tutti gli effetti, altro che riciclo creativo!

Anche questa ricetta fa parte della mia rubrica ACCENDI L’APPETITO su Clic, il magazine di Accendi luce & gas Coop, ricca di piatti, tecniche e idee per cucinare “a basso impatto”.

post realizzato in collaborazione con Clic – accendilucegas.it
Torta di lenticchie e cioccolato

COSA

per la torta
  • 500 g di lenticchie lessate e scolate
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 50 g di zucchero di cocco o di canna
  • mezza bustina di lievito vanigliato per dolci (8 g circa)
  • 2 uova
  • latte vegetale qb
  • olio di semi qb
per la ganache
  • 100 g cioccolato fondente
  • 2/3 cucchiai di latte vegetale
  • ribes rosso per decorare
torta di lenticchie e cioccolato

COME PREPARARE LA TORTA DI LENTICCHIE AL CIOCCOLATO

In una ciotola capiente ho sbattuto le uova con lo zucchero, ho unito il lievito vanigliato e mescolato. Intanto ho sciolto il cioccolato a bagnomaria, precedentemente sminuzzato, e frullato le lenticchie in un mixer fino ad ottenere un composto omogeneo. Ho aggiunto questi due ingredienti nella ciotola, il cacao amaro e mescolando con cura per far amalgamare tutto.

In alternativa potete velocizzare l’operazione e frullare tutto insieme!

A questo punto ho versato l’impasto in una teglia unta con poco olio di semi (una normale da 20/24 cm di diametro oppure, nel mio caso, ho usato questo stampo*) e ho cotto in forno già caldo a 180° per 25-30 minuti, qualche minuto in più per lo stampo a ciambella (fate la prova dello stecchino!).

Nel frattempo ho scaldato il latte (io l’ho usato di mandorla, ma andrà bene anche riso o avena) e unito il cioccolato fondente, sempre tritato per facilitare l’operazione.

Una volta sfornata la torta, fatta intiepidire e tolta dallo stampo, ho versato la ganache tiepida e ho decorato con ribes rosso (ma saranno perfetti anche dei grani di melagrana).

Click.
Anzi, Clic.

Torta di lenticchie e cioccolato

2 commenti su “Torta di lenticchie e cioccolato”

  1. Ciao, perdonami le due domande: 1. Nella lista degli ingredienti manca la quantità di farina, quanta ce ne va? 2. Quanto a sapore, sa di lenticchie :-)? O si camuffano bene? Per capire se risulta strano, soprattutto al palato di un bambino. Grazie!

    Rispondi
    • Ciao Chiara, grazie per avermelo segnalato. La farina è rimasta nel procedimento, ma in realtà non c’è. Ho aggiornato l’articolo aggiungendo anche le foto dei passaggi intermedi, spero possa esserti di aiuto.
      Per il sapore invece posso dirti che si sente la nota vegetale, ma non so quanto questo può essere piacevole o spiacevole: dipende dai gusti, dal tipo di lenticchia che usi e da quanto aroma di vaniglia lascia il lievito. Magari per sicurezza potresti aggiungere qualche goccia di vaniglia in più.

      Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.