Gelato alla nocciola senza gelatiera

Non occorre la gelatiera per realizzare un cremosissimo gelato alla nocciola, da personalizzare con il proprio topping preferito: dal caramello alla granella di frutta a guscio, passando per l’intramontabile panna montata.

Basterà il giusto mix di panna e latte condensato, pasta di nocciola e una bella mescolata. Nessun elettrodomestico, solo un po’ di pazienza: perché attendere davanti alla porta del freezer che il vostro gelato alla nocciola raggiunga la giusta consistenza sarà la cosa più difficile di tutte.

Come per le pappardelle ai fondi di caffè, il pesce in vasocottura, e i cake pops di biscotti, anche questa ricetta fa parte della mia rubrica ACCENDI L’APPETITO su Clic, il magazine di Accendi luce & gas Coop, ricca di piatti, tecniche e idee per cucinare “a basso impatto”.

post realizzato in collaborazione con Clic – accendilucegas.it

Gelato alla nocciola senza gelatiera

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA PLUMCAKE

COSA

  • 300 ml di panna da montare
  • 150 ml di latte condensato
  • 2 cucchiai di vaniglia liquida
  • 150 g di pasta di nocciole
  • 2 cucchiai di nocciole intere

Gelato alla nocciola senza gelatiera

COME REALIZZARE IL GELATO ALLA NOCCIOLA SENZA GELATIERA

Come prima cosa ho tostato le nocciole per qualche minuto in una padella antiaderente e ne ho ricavato una granella non troppo sottile (mi piace sentire la sua masticabilità) che ho tenuto da parte.

Poi ho mescolato il latte condensato con la vaniglia liquida e la pasta di nocciole. Una volta amalgamati alla perfezione, in una ciotola freddissima, ho montato la panna e poi ho unito gli altri ingredienti con delicatezza, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto. Il gelato alla nocciola è pronto per essere raffreddato (ve l’avevo detto che era facile e veloce!).

Gelato alla nocciola senza gelatiera Gelato alla nocciola senza gelatiera

Ho versato il composto in uno stampo da plumcake, ho spolverato con le nocciole tritate, l’ho coperto con la pellicola e l’ho fatto riposare in freezer per 6 ore.

Se riusciste ad avanzarlo, vi segnalo che si conserva, sempre in freezer per 15 giorni, ma a me, in tutta sincerità, non è mai durato più di 24 ore!!!

Click.
Anzi, Clic.

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.