Crocchette di miglio, ceci e zucchine all’indiana

Queste crocchette di miglio si ispirano alle Pakora indiane, frittelle impastellate nella farina di ceci e profumate di spezie.

Oltre ad essere vegetariane, le mie crocchette di miglio sono naturalmente senza glutine, come spesso accade nelle preparazioni di questo Paese, grazie anche alla presenza dei ceci, sia interi in forma di farina.

Ho arricchito questi croccanti burger di cereali e legumi con semi e spezie e le ho servite con una maionese profumatissima e coloratissima. La potrete personalizzare con la vostra miscela di spezie preferite o con una a scelta, come la curcuma, la paprika e, perché no?, lo zafferano.

Io ho scelto il curry di Madras*, un mix di spezie che amo moltissimo, composto da curcuma, coriandolo, cumino, fieno greco, paprika, pepe, semi di senape, peperoncino, zenzero, semi di finocchio, aglio e cardamomo.

Questa ricetta, proprio come l’insalata di quinoa, è una delle 3 ricette da dispensa pensate per Apro la Dispensa e Cucino dallo chef Andrea Samà, chef instructor di Glion Institute of Higher Education, una scuola svizzera internazionale che offre corsi di laurea e master in hospitality management.

post realizzato in collaborazione con Glion – Sommet

Crocchette di miglio, ceci e zucchine all'indiana

INGREDIENTI PER 4 PORZIONI

per le crocchette di miglio
  • 120 g di miglio
  • 1 uovo
  • 50 g di ceci secchi (o 150 già cotti)
  • 2 zucchine
  • ½ cucchiaino di semi di cumino
  • ½ cucchiaino di semi di finocchio
  • ½ cucchiaino di semi di coriandolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 cipolla rossa
  • 3 cm di zenzero fresco
  • 50 g di farina di ceci + qb per impanare
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • sale e pepe qb
per la maionese speziata
  • 2 tuorli d’uovo
  • 100 ml di olio di semi
  • 50 ml di olio d’oliva
  • un mazzetto di coriandolo (o prezzemolo)
  • sale qb
  • succo di limone qb
  • aceto qb
  • 1 cucchiaio di spezie curry

COME CUCINARE LE CROCCHETTE DI MIGLIO

Per prima cosa mi sono occupata dei ceci secchi, che ho ammollato 12 ore e cotto circa 90 minuti in una casseruola a fuoco basso. Ho scolato e fatto raffreddare.

In alternativa potete utilizzare 150 g di ceci già cotti, accuratamente scolati.

Quindi ho cotto il miglio in acqua bollente salata per circa 15 minuti, ho scolato con cura e lasciato raffreddare.

Nel frattempo ho lavato e tagliato la parte verde delle zucchine a bastoncini (conservando la parte bianca) e li ho rosolati in padella con un filo d’olio e un pizzico di sale. Una volta dorati li ho tenuti da parte. Nella stessa padella ho scaldato un altro cucchiaio di olio con l’aglio schiacciato (che poi rimuoverò), la cipolla rossa tagliata a lamelle e lo zenzero sbucciato e grattugiato. Ho unito i semi e fatto insaporire il soffritto, quindi ho aggiunto anche il resto delle zucchine, tagliate a pezzetti irregolari.

In un mixer ho frullato grossolanamente il soffritto con i ceci, l’uovo e metà del miglio, a mano ho unito e mescolato l’altra metà del miglio, le zucchine a bastoncini e la farina di ceci (precedentemente tostata in forno per qualche minuto per togliere il sapore di cece crudo).

Con le mani bagnate ho formato le mie crocchette di miglio (ma potrete utilizzare un coppa pasta per creare dei burger più regolari) che ho impanato in altra farina di ceci.

Potete a questo punto friggere le polpette di miglio ad immersione in olio di semi oppure cuocerle in forno, 180° per 15/20 minuti e poi ripassarle in padella per creare una crosticina croccante.

crocchette di miglio, come prepararle

PER LA MAIONESE AL CURRY

In un cilindro graduato, ho unito le uova, un cucchiaino di spezie curry (la mia preferita è la miscela di Curry di Madras), succo di limone, un goccio d’aceto, il sale e il coriandolo (o prezzemolo).

Con un frullatore a immersione ho mixato una prima volta gli ingredienti per tritare le erbe aromatiche poi ho iniziato ad emulsionare con l’olio di semi e quello di oliva fino ad ottenere la consistenza desiderata.

COME SERVIRE LE CROCCHETTE DI MIGLIO

Ho servito le mie crocchette caldissime con la maionese al curry a parte, qualche fettina di lime, coriandolo fresco (o prezzemolo) e una grattata di pepe nero.

Click.

A SCUOLA CON APRO LA DISPENSA E CUCINO E GLION INSTITUTE

Come vi ho già raccontato qui, questa ricetta fa parte dell’incredibile giornata di formazione alla quale ho partecipato qualche settimana fa con le colleghe e amiche del progetto Apro la Dispensa e Cucino, per condividere con i nostri lettori l’offerta didattica di Glion nel panorama dell’hospitality management.

La formazione di Glion segue il modello svizzero di educazione all’hospitality management, che combina al rigore accademico, attività pratiche di cucina e servizio in hotel, a corsi teorici, gestionali e stage professionali.

Ecco l’incredibile offerta formativa professionale che ho potuto “assaggiare” per un giorno nella mia piccolissima esperienza:

Corsi di Laurea: International Hospitality Business con la specializzazione in: Luxury Brand Strategy – International Hotel Development and Finance – International Event Management.

Master: Luxury Management e Guest Experience – Finance, Real Estate and Hotel Development – Hospitality, Entrepreneurship and Innovation – International Hospitality Business.

Crocchette di miglio, ceci e zucchine all'indiana

1 Comment

  • Franca ha detto:

    Ho provato il miglio ma non l’ho gradito molto: in effetti in questa ricetta credo possa pèrendere tutta un’altra piega. Proverò!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.