Croissant salati di pasta brisée

Ecco la ricetta della pasta brisée fatta in casa per realizzare dei deliziosi croissant salati da farcire in tantissimi modi diversi. L’unico limite? La vostra creatività.

Preparo i croissant salati di pasta brisée con questa ricetta da anni, soprattutto come antipasto o come aperitivo. Sono velocissimi da realizzare e si possono farcire con sapori e consistenze differenti.

Qui vi racconto come preparare la base di pasta brisée e vi lascio qualche idea per il ripieno. Vi va?

Croissant salati di pasta brisée

ingredienti per 12/16 croissant salati

COSA

per la pasta brisée
  • 150 g di farina
  • 70 g di burro
  • un pizzico di sale
  • acqua ghiacciata qb

COME PREPARARE I CROISSANT SALATI

In un mixer ho versato la farina, il sale e il burro, freddissimo e tagliato a dadini. Ho acceso a potenza media e ho atteso qualche secondo, poi ho iniziato a versare poca acqua ghiacciata per volta, osservando l’impasto. Appena si formerà una palletta è pronto. Ho fermato il mixer, lavorato velocemente la pasta per qualche secondo formando una palla che ho coperto con la pellicola e messo immediatamente in frigorifero a riposare. Occorrono 30 minuti.

Qui c’è il mio robot multifunzione che intravedete spesso nelle mie dirette e nelle mie videoricette*.

Nel frattempo ho preparato il ripieno.

Trascorsi i 30 minuti di riposo della pasta brisée, l’ho stesa su un piano infarinato con una forma tonda e uno spessore di 3/4 mm. Aiutandomi con un coltello o una rotella taglia pizza, ho tagliato la pasta in spicchi e ho posizionato il ripieno nel lato esterno. Partendo proprio da lì ho iniziato ad arrotolare gli spicchi di pasta verso l’interno, pizzicando i “cornetti” laterali per chiuderli ed evitare di far fuoriuscire il ripieno.

Li ho disposti su una teglia rivestita di carta da forno e cotti, forno caldo 180°, fino alla doratura.

Trovate la video ricetta dei croissant salati, completa di tutti i passaggi, nelle stories in evidenza sul mio canale Instagram.

CON COSA FARCIRE I CROISSANT SALATI

Potete davvero sbizzarrirvi, l’importante è che teniate in considerazione due aspetti: l’umidità del ripieno e il suo tempo di cottura. Occorreranno infatti circa 20/25 minuti, quindi evitate ripieni che richiedono una cottura più lunga, per non correre il rischio di trovare l’interno crudo o di bruciare i cornetti salati per cuocerlo bene.

Anche l’umidità del ripieno potrebbe interferire con la corretta cottura. Una mozzarella ad esempio, potrebbe bagnare la pasta eccessivamente o fuoriuscire. Idem una zucchina cruda.

Quindi?

Prediligete formaggi a pasta dura o meno umidi, come la provola, la scamorza, il Parmigiano Reggiano o una fontina.

Osate il pesce, come il salmone (qui trovate un’idea davvero gustosa a base di trota salmonata e funghi), i gamberi, lo sgombro e il tonno.

Anche un macinato di carne potrebbe essere un’idea gustosa, per ispirarvi vi consiglio una visita alla mia sezione dedicata alle polpette: troverete sicuramente qualcosa che faccia al caso vostro.

Infine sperimentate con le verdure di stagione, come verza, broccoli, cavolfiori o cavolini di Bruxelles. Ma anche zucchine, peperoni e zucchine, asparagi, fagiolini o carciofi (provate il ripieno di questi samosa!). In questo caso vi consiglio di precuocere le verdure in padella, per aggiungere gli aromi e per “asciugarle” un po’.

Ultimo consiglio? Mixate!

Un ripieno di carne con al centro un cubetto di formaggio, filetti di tonno con qualche anello di cipolla e una goccia di salsa messicana, cime di rapa ripassate in padella con burro e acciughe…

Insomma, non c’è limite alla fantasia e alle combinazioni di gusto1.

Click.

Croissant salati di pasta brisée

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.