Spaghetti allo sgombro profumati di limone

La scorza di limone e le foglioline di timo limoncino sono l’ingrediente segreto di questi spaghetti allo sgombro: un primo piatto completo e gustoso adatto a tutte le stagioni.

Gli spaghetti allo sgombro in scatola sono una delle mie ricette da dispensa salva cena. Dolce metà, che ama alla follia gli spaghetti, me li chiede spesso, alternandoli a quelli al tonno e alla pasta con le acciughe.

Trovo che questa ricetta sia di per sé già buonissima, ma da qualche mese ho scoperto il timo limoncino, una varietà di timo, chiamata anche timo limone. Inutile dirvi che ha una spiccata nota di agrumi, sia all’olfatto che al gusto. Abbinato alla scorza di limone, dà una sferzata alla pasta con il pesce e a tante preparazioni di mare.

Ma veniamo a noi, scorrete oltre la prima immagine e scoprite come realizzare i vostri spaghetti con gli sgombri.

Spaghetti allo sgombro profumati di limone

ingredienti per 2 persone

COSA

  • 180 g di spaghetti
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 150 g di filetti di sgombro in olio d’oliva
  • 1/2 bicchiere di vino
  • la scorza di mezzo limone bio
  • un mazzetto di timo limonino
  • sale qb
  • qualche grano di pepe nero

COME

Ho iniziato occupandomi della pasta, lessando gli spaghetti in abbondante acqua salata in ebollizione, seguendo il tempo di cottura riportato sulla confezione.

Nel frattempo ho scaldato l’olio e l’aglio (in camicia e schiacciato) in una larga padella antiaderente (io uso un wok), ho unito metà del timo limoncino, lavato, e ho fatto insaporire un paio di minuti.

Io ho un wok antiaderente molto comune, ma un giorno sogno di poter comprare proprio questo, in acciaio al carbonio, il migliore per questa tecnica di cottura*!

Ho quindi unito i filetti di sgombro, opportunamente scolati dal loro liquido di governo. Ho sfumato con il mezzo bicchiere di vino, lasciandolo evaporare completamente. Poi ho aggiustato di sale e unito i grani di pepe, parzialmente pestati.

Prima di scolare la pasta ho raccolto un po’ di acqua di cottura, sotto vi spiego perché. Ho scolato e trasferito gli spaghetti nella padella (se occorre unite un altro filo di olio). Una mescolata ed è pronta.

Il segreto per una pasta allo sgombro da leccarsi le dita? Ve ne lascio due!

  1. Quando versate gli spaghetti in padella unite anche una tazzina da caffè di acqua di cottura. L’amido contenuto creerà una deliziosa cremina.
  2. Grattugiate sul piatto finito un po’ di scorza di limone (sceglietelo biologico e con buccia edibile, mi raccomando). Darà un twist di sapore davvero gradevole e inaspettato.

Ho decorato con il timo limoncino fresco e servito immediatamente.

Siete curiosi di assaggiare il timo limone ma non riuscite a trovarlo fresco? Qui vi lascio il link per acquistarne i semi e coltivarlo in casa, così da avere sempre queste profumatissime foglioline per le vostre preparazioni di pesce!*

Click.

Spaghetti allo sgombro profumati di limone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.