Straccetti di pollo con funghi e bambu

Pochi ingredienti, semplicità e gusto: questi straccetti di pollo con funghi e bambu porteranno sulla tavola di casa vostra tutto il sapore e il gusto della cucina cinese.

Come per il pollo alle mandorle, anche il pollo con funghi e bambu è uno dei piatti che ho ordinato più in assoluto al take away cinese, in quella fase dissennata della mia vita in cui la consideravo una cena gourmet. Poi ho passato anni di negazione e, come nelle migliori sedute di psicoterapia, alla fine ho fatto pace con questo piatto e ho cominciato a prepararmelo a casa, per ricordarmi che ogni percorso è valido, se quando si conclude ti porta alla conoscenza.

Ecco la mia ricetta del pollo con funghi e bambu, con qualche dritta sugli ingredienti, da preparare tutte le volte che vorrete, senza rimorsi di coscienza da foodie snob.

edit 2018

Straccetti di pollo con funghi e bambu

ingredienti per 2/3 persone

COSA

  • 250g di petto di pollo
  • 150g di funghi Shiitake (freschi o secchi già ammollati)
  • 100g di germogli di bambu a fette
  • 4 cucchiai di salsa di soia chiara
  • 1/2 bicchiere di brodo di verdura
  • 4 cucchiai di vino di riso (o bianco)
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • farina bianca qb
  • 2 cucchiai di olio di semi (io lo uso di arachidi)
  • un cipollotto
  • sale e pepe (meglio se di Sichuan) qb

COME

Per prima cosa ho battuto i petti di pollo e li ho tagliati a tocchetti sottili, li ho asciugati con della carta da cucina, tamponandoli con cura, e li ho passati nella farina bianca.

Per questa ricetta occorrono i funghi Shiitake freschi ma potete optare per quelli essiccati (molto più facili da trovare). In questo caso ricordate che 150g è il peso dei funghi dopo l’ammollo, o vi troverete la casa invasa da funghi per settimane (storia vera). Li ho puliti e tagliati sottili in modo da tenere i cappelli più interi possibile.

Il bambu affettato invece lo trovate spesso in lattina, anche nei supermercati più forniti, nei negozi di alimenti etnici o online. Come per i funghi, questo ingrediente è imprescindibile per la riuscita del piatto.

Ho preparato la salsa, unendo la soia, il vino, il brodo.

Ho scaldato l’olio in un largo wok (andrà bene anche un’ampia padella antiaderente), ho soffritto il cipollotto affettato, ho unito il pollo e l’ho rosolato, girandolo con delicatezza aiutandomi con un cucchiaio di legno. Ho sfumato con parte salsa, unito funghi e bambu e continuato la cottura per altri 5 minuti, irrorandolo con il resto della salsa. Infine ho aggiunto la fecola di patate, sciolta in poca acqua e ho fatto addensare a fuoco lento la salsa, basteranno pochi minuti per ottenere una cremosa salsina.

Ho servito il mio pollo con funghi e bambu, decorato con anelli di cipollotto e una grattata di pepe di Sichuan (andrà bene anche del normale pepe nero, ma se lo trovate provate, sentirete che differenza), con una bella birra chiara.

Click.

Straccetti di pollo con funghi e bambu Straccetti di pollo con funghi e bambu

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.