Pollo fritto: ricetta veloce

Il pollo è una delle nostre carni preferite e, tra tutte le preparazioni, il pollo fritto è quella più amata. Ecco la mia ricetta facile e veloce, per realizzare un pollo croccante fuori, tenero dentro, saporito e ben cotto.

Il segreto di un pollo fritto perfetto è la marinatura dei bocconcini di pollo che gli conferirà sapore e tenerezza e una panatura croccante di taralli e crostini sbriciolati. Infine la temperatura dell’olio, che dovrà essere mantenuta costante, come? Ve lo spiego qui sotto!

edit 2019

Pollo fritto: croccante fuori, morbido dentro

ingredienti per due persone

COSA

  • 350 g di petti di pollo tagliati sottili
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di pan grattato
  • 6 taralli integrali (o crackers)
  • 1 galletta di mais (o riso)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche foglia di timo
  • 1 foglia d’alloro
  • un rametto di rosmarino
  • olio per friggere qb
  • sale e pepe qb

COME

Per prima cosa ho tagliato il petto di pollo a losanghe e l’ho messo a marinare per un’ora in una ciotola capiente con l’olio evo, l’aglio, il timo, l’alloro, il rosmarino, una presa di sale affumicato e una generosa grattata di pepe nero.

In una ciotola ho sbattuto le uova con un pizzico di sale e di pepe e, aiutandomi con un tritatutto, ho ridotto in briciole i taralli e la galletta, che ho unito al pan grattato in una vaschetta piana per la base della panatura.

Ho scaldato l’olio di semi (io lo uso di arachidi) in un pentolino alto e stretto. Mentre va in temperatura, ho impanato le fettine di pollo, sovrapponendole a 2 o tre, intingendole nell’uovo, poi nelle briciole, schiacciando bene con i polpastrelli per rendere la panatura più compatta.

Ho fritto 4, 5 pezzetti di pollo per volta, aiutandomi con delle pinze, per 3/5 minuti a seconda della quantità degli strati di pollo. Quindi ho appoggiato ogni bocconcino di pollo fritto sulla carta assorbente e ho servito immediatamente con qualche foglia di origano fresco e sale a piacere.

Crock.

Click.

I CONSIGLI PER UNA FRITTURA PERFETTA

OLIO

Meglio utilizzare l’olio di semi di arachidi, che ha una resistenza al calore più alta rispetto agli altri oli di semi, ha quindi un punto di fumo più alto che tollera meglio l’alta temperatura, indispensabile per cuocere bene ma in velocità.

CONTENITORE

Il top per una frittura perfetta, anche del pollo fritto, è un contenitore stretto e alto. Io uso un tegame, che mi permette di immergere completamente il cibo, senza creare inutili piscine di olio che mal manterrebbero la temperatura.

TEMPERATURA

Friggete solo ed esclusivamente quando l’olio è in temperatura, o il risultato sarà una frittura pesante e un contenuto poco cotto. Come fare per capire quando l’olio è pronto? Immergete la punta di uno stecchino di legno, se si coprirà di piccole bollicine, la temperatura è giusta!

Pollo fritto: croccante fuori, morbido dentro

14 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.