Maiale in agrodolce: la ricetta cinese con ananas e peperoni

Il maiale in agrodolce è un piatto tipico della cucina cinese. Famoso ed esportato in tutto il mondo, riesce comunque ad essere abbastanza fedele alla ricetta originale.

Questo piatto proviene dalla zona di Guangdong, una regione costiera del sud della Cina. Il procedimento è un po’ lungo ma semplice, analogo a molte preparazioni della cucina cantonese: i bocconcini di carne sono marinati, impastellati e fritti, ripassati in una densa salsa agrodolce e poi saltati nel wok con ananas, peperoni, cipollotto ed eventuali altre verdure (nel mio caso pomodorini).

maiale in agrodolce: la ricetta cinese con ananas e peperoni

ingredienti per 2/3 persone

COSA

  • 200g di carne di maiale (nel mio caso lonza a fette)
  • 1 peperone
  • 1 cipollotto
  • 4 pomodorini
  • 100g di ananas al naturale (in scatola)
  • olio di semi per friggere (io lo uso di arachidi)
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di aceto di riso (o di vino bianco/mele)
  • sale e pepe qb
per la panatura
  • 100g di farina 00
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • acqua fredda qb
per la salsa
  • 100ml di passata di pomodoro
  • 50g di zucchero grezzo (o di canna)
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • 50ml di aceto di riso (o di vino bianco)
  • 2 cucchiai di succo di ananas (io uso il liquido di conservazione della lattina)
  • 1 cucchiaio di salsa di prugne (opzionale ma consigliatissima)
  • 1 cucchiaio di amido di mais da sciogliere in 100ml di acqua

COME

Per prima cosa ho tagliato il maiale a dadini e l’ho marinato un’ora nella salsa di soia e nell’aceto di riso (potete usare anche quello di vino bianco o di mele). Nel frattempo ho preparato le verdure e l’ananas tagliati a tocchetti. Ho mescolato gli ingredienti per la panatura in una larga ciotola, aggiungendo poca acqua fredda per creare la pastella

Dovrà essere cremosa e liscia, ma non troppo liquida

Ho scolato il maiale dalla sua marinatura e l’ho tuffato nella pastella, friggendolo fino alla completa doratura. Ho usato una pinza per tenere i bocconcini separati e per trasferirli sulla carta da cucina una volta cotti.

Ho scaldato poco olio di semi in un wok e ho saltato i peperoni e il cipollotto per 5 minuti, poi ho aggiunto l’ananas e i pomodorini e fatto insaporire per altri 2.

Non esagerate, dovrà rimanere tutto abbastanza croccante

Quindi ho messo la verdura da parte e nella stessa padella ho riunito tutti gli ingredienti per la salsa, che ho fatto sobbollire qualche minuto per addensare. Ho quindi aggiunto il maiale e le verdure e saltato un istante a fuoco vivo per amalgamare i sapori e le consistenze.

Mi piace dare una leggera piccantezza (non prevista dalla ricetta originale) con un cucchiaino di salsa Sriracha

Ho servito il mio maiale in agrodolce con una grattata di pepe di Sichuan e un contorno verde.

Click.

NEL CALICE

Un vino bianco secco e aromatico, ma con una buona acidità, che esalti le note di frutta del piatto e ne bilanci la dolcezza. L’abbinamento più classico è un Gewürztraminer.

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *