Tartellette al paté broccoli in frolla all’olio d’oliva

Queste tartellette hanno un guscio leggero di frolla all’olio d’oliva, un cuore cremoso di paté di broccoli e una copertura croccante di pistacchio. Perfette per un aperitivo gustoso o uno spuntino senza rimorsi!

La cosa più difficile del detox post feste è decisamente il momento dell’aperitivo. Piccoli appetizer con l’apporto calorico di un cenone di capodanno, bocconcini appetitosi che darebbero l’energia sufficiente a scalare la catena dell’ Himalaya, amuse bouche che fanno divertire solo la bocca, meno la bilancia… Per evitare di chiudervi in casa, azzerare le vostre relazioni sociali e trasformare la remise en forme in una penitenza di clausura, consiglio di organizzare un happy hour casalingo e di cucinare questi affarini gustosi e molto leggeri!

Tartellette al paté broccoli in frolla all'olio d'oliva

ingredienti per 24 tartellette

COSA

per la frolla
  • 250 g di farina 00
  • 100 ml di olio evo freddo
  • 1 uovo
  • 5 g di sale
per il paté di broccoli
  • 150 g di broccoli
  • qualche foglia di basilico
  • 30 g di granella di pistacchi
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale e pepe qb

Tartellette al paté broccoli in frolla all'olio d'oliva

COME

Il procedimento è velocissimo. Ho preso tutti gli ingredienti per la frolla e li ho frullati in un robot con le lame di metallo. Non appena l’impasto è diventato bricioloso, l’ho lavorato con le mani velocemente, l’ho avvolto con la pellicola e l’ho fatto riposare in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo, nel bicchiere del frullatore, ho lessato i broccoli, 5 minuti in microonde a 1000w. Li ho scolati (prelevando una tazzina di acqua di cottura) e, sempre nel bicchiere, ho unito la granella di pistacchi, l’olio, l’aglio privato dell’anima, il basilico e un pizzico di sale. Ho frullato, con un frullatore ad immersione, aggiungendo poca acqua di cottura per dare al mio paté di broccoli la giusta consistenza cremosa. Tutto in frigo a raffreddare.

Quindi ho steso la mia frolla all’olio d’oliva in 24 dischetti e ho foderato i miei stampini in silicone (se usate altri materiali imburrate gli stampi o usate della carta da forno per sicurezza). Ho adagiato su ogni tartelletta un dischetto di carta da forno bagnato e strizzato e ho versato del riso (io uso quello scaduto) per la cottura in bianco.

Il peso del riso o dei legumi secchi permetterà una cottura perfetta senza bolle o rigonfiamenti della pasta.

In forno già caldo a 180°, ho cotto i gusci delle mie tartellette per 25/30 minuti, tenendo l’occhio la cottura e la doratura dei bordi.

Ho infine lasciato raffreddare e farcito le mie tartellette con il paté di broccoli e una spolverata di granella di pistacchi.

Click.

Tartellette al paté broccoli in frolla all'olio d'oliva

11 Comments

  • L'angolo cottura di Babi ha detto:

    Entro in punta di piedi in questo bellissimo spazio. Complimenti il tuo blog ha un’atmosfera particolare, oltre a foto e ricette spettacolari.mmi copio questi appetizer sani ma gustosi e mi unisco subito. Buona giornata, Babi

  • Ely ha detto:

    Molto appetitose davvero!!!!! Rimettiamoci in formacon gusto, però di questi al massimo due 🙂

  • Nus ha detto:

    @ Babi: grazie, benvenuta!
    @ Ely: facciamo tre, dai, sono piccoli piccoli!

  • Arianna ha detto:

    Troppo bella questa idea!!! I miei figli non hanno problemi a mangiare i broccoli però per cambiare un po’ potrei provare a fare questi stuzzichini!!!

  • [email protected] ha detto:

    BELLI E BUONI..cosi green!
    vengo a fare l’aperitivo da te?!
    un bacio
    vale

  • Nicole ha detto:

    Ahahah! Che bella presentazione! A volte noi la domenica sera facciamo l’aperitivo-cena, così ci sentiamo meno in colpa, anche se non è il massimo della salute. Ops.

  • Daphne ha detto:

    E’ un piacere approdare sull’ennesimo blog di cucinal almeno non è l’ennesimo titolo a tema ^__^
    Complimenti per i mini cake deliziosi 🙂

  • LAURA ha detto:

    Ma che carine, sono veramente irresistibili!!!

  • Isabeau ha detto:

    E’ davvero un periodo strano, perchè p vero da una parte c’è l’intenzione di rimettersi in forma, ma dall’altra questo freddo ci spinge verso cibi invece calorici per contrastarlo.

    Ma sai i tuoi appetizer sono così golosi che sono un’ottima mediazione tra gusto e pochi grassi!

  • 2 Amiche in Cucina ha detto:

    sfiziosi e particolari. Brava

  • Debora ha detto:

    ma quanto sono belli?? complimenti davvero! e grazie per aver partecipato al mio contest ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.