Mini burrito di pollo e fagioli: una schiscetta da dispensa

Una valida alternativa da dispensa alla “solita” schiscetta di pasta, questi burritos di pollo sono un pasto completo, monoporzionato, facile da trasportare, scaldare e… gustare!

L’incarto singolo li rende perfetti per una pausa pranzo fuori casa e, sostituendo l’alluminio con della carta da forno, si possono anche scaldare in microonde. Questi mini burrito di pollo si possono declinare in mille modi diversi.

Qualche esempio? Potete sostituire il petto di pollo con tacchino o lonza di maiale, con tonno in scatola (accorciando al minimo il tempo di cottura) oppure con patate, normali o dolci, per una versione vegetariana.

La versione che vi propongo è con i fagioli rossi, già lessati, ma potrete sostituirli con i vostri fagioli preferiti, dai cannellini ai borlotti, passando per i fagioli all’occhio, i neri o gli azuki.

Una schiscetta da dispensa che vi salverà in quelle serate incasinate in cui penserete “non ho nulla di pronto per il pranzo di domani”. E se volete sperimentare altre idee furbe e salva portafoglio, vi invito a dare un’occhiata alle ricette delle mie amiche del progetto Apro la Dispensa e Cucino: Valentina, Cristina, Luisa e Monica.

Mini burrito di pollo e fagioli: una schiscetta da dispensa

ingredienti per 4 mini burrito di pollo

COSA

  • 4 tortillas (di grano o di mais)
  • 100 g di fagioli rossi lessati
  • 100 g di petto di pollo
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 1/2 cipolla rossa
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 ml di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di salsa messicana
  • insalata fresca qb
  • sale e pepe qb
  • formaggio tipo cheddar (opzionale)
  • 1/4 di avocado (opzionale)

COME PREPARARE I BURRITO POLLO E FAGIOLI

La ricetta è davvero velocissima e facile da preparare, soprattutto se avete già la vostra porzione di fagioli lessati e scolati.

Per prima cosa ho rosolato la cipolla rossa tagliata ad anelli con l’aglio e l’olio d’oliva, ho unito la salsa messicana e poi il petto di pollo, battuto con il pesta carne, ridotto a listelli sottili. Ho fatto insaporire qualche minuto, quindi ho aggiunto la passata di pomodoro e i fagioli già lessati. Una volta raggiunta la cottura del petto di pollo (10 minuti circa se avete tagliato il petto abbastanza sottile), il ripieno è pronto, basta solo aggiustare di sale e di pepe.

Se volete realizzare una versione vegetariana, con patate o verdura di stagione, dai cavolfiori alle melanzane, passando per la zucca o zucchine, vi basterà sostituire il pollo con le vostre verdure a dadini e portarle a completa cottura, aggiungendo poca acqua calda per volta all’occorrenza.

Nel frattempo ho scaldato le tortillas, che possono essere sia di grano che di mais. L’importante è che siano morbide, per questo potete scegliere anche delle normali piadine, ma assicuratevi che siano sfogliate e sottili, così da arrotolarsi senza rompersi.

Qui vi lascio il link delle mie preferite, che potrete acquistare su Amazon*!

Le ho piastrate qualche minuto per parte quindi sono passata alla chiusura. Ho versato al centro un cucchiaio di fagiolata di pollo, ho sbriciolato un po’ di cheddar e ho chiuso a rotolo, ripiegando una delle due aperture del rotolino. Con un foglio di alluminio, o di carta forno, ho ricoperto il lato ripiegato, quindi ho decorato con qualche foglia di insalata e, a piacere, qualche fettina di avocado.

I miei burrito di pollo e fagioli si scaldano al forno o al grill 5 minuti e, se avete scelto di chiuderli con la carta da forno, potete anche scaldarli al microonde un paio di minuti a 650W.

Click.

Mini burrito di pollo e fagioli: una schiscetta da dispensa

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.