Polpette di pane svuota dispensa

Cosa fate con il pane raffermo e con tutte le briciole dei sacchetti di crackers, crostini e grissini? Non buttate nulla: fate le mie polpette di pane!

Una ricetta svuota dispensa, antispreco e furba, per trasformare in polpette di pane tutti i fondi dei prodotti da forno e i pezzetti di pane secco che capita di avanzare. Anche le briciole, sì.

L’idea infatti è proprio quella di passare in rassegna la dispensa alla ricerca di tutti gli avanzi che restano sui fondi dei sacchetti, anche patatine rotte, crackers sbriciolati e grissini spezzati. Tutte quelle cose che, in un’impeto di pulizia vi verrebbe da gettare, ma che in realtà possono diventare protagonisti di una ricetta super gustosa.

Complice di questa ricetta da dispensa anche uova e pomodori secchi, un pizzico di origano e pepe nero.

Vi ho incuriositi? Allora pronti per le mie polpette di pane?

ingredienti per 12 polpette di pane

COSA

  • 200 g di pane raffermo, grattato o simili
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • 2 pomodorini secchi sott’olio
  • sale e pepe qb

COME

Per prima cosa ho radunato tutti gli ingredienti di recupero nel bicchiere del mixer: pane raffermo e secco, crackers sbriciolati, grissini rotti, crostini e patatine che restano spezzettati sui fondi dei sacchetti e delle confezioni.

Ho frullato tutto fino ad ottenere una sorta di pan grattato leggermente grossolano. Sempre lasciando tutto nel mixer, ho unito le uova e i pomodorini secchi ben sgocciolati e già tagliati a listelli. Infine ho aggiunto l’origano, il sale e il pepe. Ho frullato nuovamente fino ad ottenere un composto compatto.

Qui c’è il mio robot multifunzione che intravedete spesso nelle mie dirette e nelle mie videoricette*.

Su una teglia rivestita di carta da forno, ho adagiato le mie polpette di pane, che ho formato con le mani leggermente umide, così da far scivolare bene il composto. Ho cotto a 180°, forno statico, per 15 minuti e ho servito, caldissime, su un letto di insalata mista.

Click.

Polpette di pane svuota dispensa

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.