Pasta al forno con zucca, funghi e primosale

Questo sformato di pasta al forno integrale è un gustoso scrigno ricco di profumi autunnali. I funghi pioppini e la zucca mantovana trasportano e cullano il nostro palato tra i sapori intensi di questa straordinaria stagione.

Grazie alla texture ruvida e al gusto deciso degli strozzapreti integrali, questa pasta al forno vi conquisterà. Sapori intensi ma equilibrati, che potrete servire in tavola come prima portata di un pranzo conviviale, da accompagnare a chiacchiere, sorrisi e un buon calice di vino.

Punto di forza di questo sformato è proprio la pasta, una pasta artigianale di grani antichi, macinata a pietra nel piccolo mulino dell’azienda agricola TVTB: Terra Viva del Tibi. Si tratta di un progetto che nasce dalla visione di Cristiano, agricoltore, mugnaio e fornaio, che ha coinvolto tutta la famiglia Tibi e creato un marchio fatto con il cuore.

Un cuore di farine di grani antichi, Senatore Cappelli, Russello, Etrusco e Timilia, macinate lentamente, grazie all’energia del sole, per creare pane, biscotti e pasta. Una pasta essiccata a bassa temperatura, che ne conserva la struttura e la rende perfetta ad assorbire sughi e condimenti. Una pasta digeribile e nutriente perché la macinatura lenta preserva tutte le parti preziose dei chicchi, ottenuti da coltivazioni bio.

Ma ecco la ricetta del mio sformato di pasta autunnale.

post realizzato in collaborazione con Terra Viva del Tibi

Pasta al forno con zucca, funghi e primosale

ingredienti per 3/4 persone

COSA

  • 250 g di pasta integrale
  • 500 g di zucca mantovana
  • 250 g di funghi pioppini
  • una noce di burro
  • 50 g di Parmigiano Reggiano
  • 100 g di Primosale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • un mazzetto di aromi misti (timo, maggiorana, origano, salvia)
  • una presa di sale grosso
  • sale e pepe qb

Pasta al forno con zucca, funghi e primosale

COME

Per prima cosa mi sono occupata della zucca, che ho tagliato a metà, rimuovendo i semi con un cucchiaio, poi a spicchi e infine a tocchetti. L’ho disposta su una teglia coperta di carta da forno, l’ho irrorata con l’olio d’oliva e con una presa di sale grosso (se vi piace, potete spolverare anche del pepe nero). Ho cotto, forno caldo 180°, per 40/45 minuti: la zucca dovrà risultare leggermente brunita e con la consistenza simile a quella della castagna lessa.

Intanto ho fatto bollire l’acqua della pasta, salandola come d’abitudine, poi ho pulito i pioppini (tagliando a metà i più grandi, nel senso della lunghezza), e li ho soffritti con l’aglio schiacciato e un cucchiaio di olio evo.

Ho sbucciato e tagliato a dadini 2/3 della zucca cotta, che ho unito ai funghi, facendo insaporire 5 minuti a fuoco vivo e poi sfumando con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

E la buccia? Non buttatela, potete friggerla e trasformarla in gustose chips per i vostri aperitivi!

Ho tagliato a fettine sottili la zucca rimanente, che ho unito ai funghi, spolverando con quasi tutti gli aromi tritati (tenete da parte fogliolina per la decorazione finale) e unendo anche la pasta, cotta al dente e scolata. Altri 5 minuti per amalgamare bene i sapori.

È arrivato il momento di comporre la nostra pasta al forno: una noce di burro sulla base, uno strato di pasta, metà del primosale sbriciolato con le mani, una spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato, poi di nuovo pasta, primosale e Parmigiano Reggiano. Pepe nero a piacere e via in forno, 180° nella metà più alta, per 15 minuti o fino a creare una crosticina dorata.

Ho servito con gli aromi tritati tenuti da parte e un filo di olio evo a crudo.

Click.

Pasta al forno con zucca, funghi e primosale

Pasta al forno con zucca, funghi e primosale

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.