Tajine di cozze alla marocchina

Dopo le cozze all’indiana, le moules marinière francesi e la loro variante bretone, è il turno di questa tajine di cozze alla marocchina. Dove il profumo delle spezie avvolge ogni boccone e conquista il palato, portandoci in terre lontane.

Una ricetta veloce e comfort, che nasce dalla mia passione per le cozze e dalla curiosità di assaggiarle in tutte le loro varianti. Un viaggio per il mondo, tra un guscio e l’altro, che oggi ci porta sulle coste del Marocco.

Tajine di cozze alla marocchina

ingredienti per 2 persone

COSA

  • 1kg di cozze pulite
  • 200ml di pomodorini pelati
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 limone
  • 1 cucchiaino di semi di cumino
  • 1 cucchiaio di spezie raz el hanout
  • 1 cucchiaino di paprika dolce
  • un mazzetto di coriandolo (o prezzemolo)
  • olio d’oliva qb
  • sale e pepe qb

COME

Per prima cosa, ho scaldato nella mia tajine l’olio e gli spicchi d’aglio schiacciati (ma potete usare una casseruola normale, data la cottura veloce delle cozze), ho aggiunto i semi di cumino e le spezie per farle soffriggere e sprigionare tutti i loro aromi.

Quindi, ho unito i pomodorini pelati (andranno bene dei normali pelati purché tagliati in piccoli pezzi) e il limone tagliato a spicchi. Ho coperto e lasciato sobbollire per 15/20 minuti (aggiustando con poca acqua in caso si asciugasse troppo il composto).

Infine, ho unito le cozze, aggiustato di sale, di pepe e coperto per 5 minuti (fino a quando saranno tutte aperte).

Ho servito la tajine di cozze alla marocchina con coriandolo fresco (o prezzemolo) e pane pita.

Click.

Tajine di cozze alla marocchina Tajine di cozze alla marocchina

2 Comments

  • Adoro le cozze, fanno parte della tradizione della mia città e le mangerei in ogni maniera ma da quando vivo lontana da casa ho dovuto diminuire le mie scorpacciate… questa ricetta come le altre che hai linkato mi ispirano tantissimo… voglio provarle tutte! A presto LA

    • Anna Fracassi - Nus ha detto:

      Eh sì, le cozze sono un gustosissimo tunnel senza uscita! Provale e fammi sapere cosa ne pensi. Questa ricetta, così come quella indiana, è molto particolare, mentre le francesi sono più classiche e trovano di solito il gusto di tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *