Cosce di pollo al vino e timo

Questo pollo al vino bianco e timo è una ricetta semplice e profumatissima: croccanti coscette servite con una salsa aromatica e leggermente piccante.

Ispirata dalla mia recente avventura tra le vigne Bastianich Wines, ho deciso di ripescare dalla mia #timemachine una vecchia ricetta di un paio di anni fa, perfettamente in tema. Una lunga marinatura nel vino e nel timo hanno trasformato queste cosce di pollo in un piatto davvero speciale. Da rifare al più presto.

“Per me il venerdì sera sa di pollo al forno. E appena calano le temperature e si torna al lavoro, non c’è weekend che non inizi con qualche coscetta croccante. Inutile dire che ogni venerdì il pollo è sempre diverso, questa volta profumatissimo, complice l’ultima raccolta di timo del mio orto sul balcone.”

un secondo per 2 persone

COSA

  • 4 fusi di pollo
  • 3 bicchieri di vino bianco secco
  • un mazzetto di timo fresco
  • olio evo qb
  • un pizzico di sale rosso
  • 3 peperoncini secchi
  • 1 cipolla bianca
  • 1 bicchiere di brodo di verdura
  • 1 cucchiaio di farina 00

COME

Ho preso i fusi di pollo, li ho adagiati in una ciotola con 2 bicchieri di vino, un mazzetto di timo fresco, olio evo, un pizzico di sale rosso e i peperoncini secchi sminuzzati.
Mi raccomando, fate come me, spezzateli con le mani e poi strofinatevi bene gli occhi, eh?
Ho massaggiato i fusi con la marinatura e ho lasciato riposare la terrina in frigorifero tutta la notte, coperta con la pellicola.

Al momento della cottura ho versato tutta la marinatura in una padella, ho soffritto qualche minuto con la cipolla tagliata ad anelli, ho aggiunto i fusi e li ho “sigillati” 5 minuti per parte.

Ho continuato la cottura aggiungendo 1 bicchiere di vino prima e brodo di verdura poi, un bicchiere per volta, girando i fusi di tanto in tanto.

Ho cotto 20 minuti poi ho scolato i fusi e li ho trasferiti in forno, su una teglia rivestita di carta, e ho terminato la cottura altri 35/40 minuti a 180°. Ho frullato il fondo di cottura rimasto in padella (ho tolto solo i rametti), aggiustando la consistenza con poco vino e ho rimesso in padella ad addensare con un cucchiaio di farina 00.

Ho servito il pollo al vino con la sua salsa, il timo e… Buon weekend!

Click.

13 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.