Iniziare la giornata in dolcezza con un plum-cake allo yogurt soffice e gustoso

Una ricetta che ha alla base proprio lo yogurt e che di sicuro ha un enorme successo è quella del plum-cake allo yogurt, un dolce soffice e gustoso da preparare e gustare in compagnia.

Al risveglio il nostro corpo ha bisogno di ricaricare le energie per iniziare bene la giornata, ma ovviamente non si può neppure esagerare con le calorie. D’estate poi ci vuole qualcosa che sia fresco e goloso. Tuttavia non si ha voglia di passare molto tempo in cucina e si preferisce dedicarsi a ricette più sfiziose, come preparare la cheesecake allo yogurt.

Lo yogurt, in effetti, è un ingrediente molto versatile, tanto che per l’appunto oltre a essere gustato con qualche cereale lo si usa anche per dare cremosità e un tocco di acidità a primi e secondi piatti e a dolci. Non solo, si può usare il vasetto dello yogurt anche come dosatore, così da non dover neppure sporcare la bilancia per pesare i vari ingredienti.

La realizzazione classica del plum-cake allo yogurt prevedere un unico stampo, ma se si vuole dare un tocco di creatività maggiore, o anche per una questione di pura praticità e magari anche per un aspetto estetico, e si preferisce avere un dolcetto “monoporzione” basta mettere l’impasto del plum-cake in pirottini per muffin. Il risultato a livello di sapori e consistenza sarà lo stessa, ma messi su un bel vassoietto per la colazione faranno una bella figura e chi voglia portarsene uno per lo spuntino o la merenda lo potrà fare molto semplicemente. Trattandosi infatti di un dolce “secco”, nel senso che non è farcito con creme che possano facilmente alterarsi con il caldo, può essere mangiato in ogni istante della giornata e senza neppure doverlo conservare in frigo. Nulla, naturalmente, esclude di renderlo più saporito e gustoso in vari modi. 

plum-cake allo yogurt
hai mai provato il plumcake allo yogurt con mirtilli o frutti rossi?

Come rendere il plumcake allo yogurt ancora più sfizioso e consigli per la cottura

Come dicevamo, chi voglia rendere il plum-cake ancora più goloso può aggiungere delle gocce di cioccolato o una spolverata di cacao nell’impasto, così da averlo bicolore o ricoprirlo di glassa al cioccolato dopo averlo sfornato. Insomma, ci vuole solo un pizzico di creatività e in base ai propri gusti sbizzarrirsi in ogni modo. D’altronde di base è già un dolce che può piacere ai bambini, ma con pezzetti di cioccolato probabilmente sarà ancora più di loro gusto. Non è un dolce che richiede tempi lunghi né di preparazione né di cottura, tanto da rientrare nell’elenco dei dolci facili e veloci che si possono realizzare e che possa fare a casa anche chi non è proprio un gran pasticcere.

Naturalmente, come può capitare anche con altre torte, per evitare che si sgonfi durante la cottura o sia troppo cotto è importante fare attenzione prima di tutto a non aprire il forno durante la cottura (neppure per la prova dello stecchino, almeno non finché il dolce non sarà ben cotto) e soprattutto alla temperatura impostata e al tipo di forno che si sta usando. Questo perché con una temperatura troppo alta si rischia che l’impasto resti crudo all’interno mentre il dolce dall’esterno, per via della sua superficie ben dorata, sembra già ben cotto. Ovvero, potrebbe capitare di sfornare un dolce bruciacchiato fuori e crudo dentro. Inoltre, affinché il dolce non subisca un brusco sbalzo termico sarebbe meglio attendere qualche minuto (almeno un paio di minuti) dopo aver spento il forno prima di aprire lo sportello.

Click.

Qualche link:

Vuoi la ricetta di un plum-cake allo yogurt davvero irresistibile? Prova quello della mia amica Cristina – Good Food Lab.

Un’alternativa? Prova la ricetta del mio banana bread!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.