Tartare di manzo con alici marinate e stracciatella di bufala

Alici marinate e stracciatella di latte di bufala: due ingredienti d’eccezione per una tartare di manzo fresca e gustosa.

Preparo spesso la tartare di manzo, in genere utilizzo la Fassona piemontese e cerco di acquistarla già pronta, battuta al coltello dal mio macellaio di fiducia. L’operazione infatti non è così semplice e spesso si finisce per ripiegare sul robot da cucina. Non fatelo però: è il modo migliore per rovinare un filetto. Meglio tagliarla in piccoli bocconcini e poi sminuzzarla ulteriormente.

In ogni caso, è la qualità della carne che farà la differenza, non lesinate!

Ho già provato in passato l’abbinamento tra carne cruda, acciughe e stracciatella, e sono persino riuscita a preparare delle polpette di tartare con diverse panature. Questa volta vi propongo una variante con alici marinate e un condimento della carne più intenso, grazie all’erba cipollina e al pepe rosa in grani, che potrete rendere più o meno piccante grazie ad un olio aromatizzato al peperoncino, oppure più fresco con qualche goccia di succo di lime.

Tartare di manzo con alici marinate e stracciatella di bufala

ingredienti per 2 persone

COSA

  • 250 g di manzo fresco per tartare
  • 6 alici marinate
  • 100 g di stracciatella di latte di bufala
  • un mazzetto di erba cipollina
  • 1 cucchiaio di olio evo (piccante, se piace)
  • sale affumicato qb
  • pepe rosa in grani
  • qualche foglia di spinacino

COME PREPARARE LA MIA TARTARE DI MANZO

Per prima cosa ho condito il macinato di Fassona con l’olio, il sale affumicato, il pepe rosa e l’erba cipollina tritata. Con l’aiuto di un coppa pasta, o semplicemente modellandola con le mani, ho creato due cilindri bassi di carne condita, schiacciandola leggermente, ma senza esagerare con la pressione.

Ho sciacquato le alici marinate e le ho disposte sulla carne, arrotolandole leggermente, tre per porzione.

Quindi ho versato la stracciatella di latte in due piatti fondi, ho condito con olio e sale e adagiato delicatamente la carne al centro.

Ho servito la mia tartare di manzo con qualche fogliolina di spinacino, una spolverata di pepe rosa e, a piacere, qualche goccia di lime.

Click.

Qui vi lascio un consiglio di lettura a tema tartare*!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.