Come preparare uno smoothie detox: 5 consigli

Smoothie detox: sono buoni, sono freschi, sono leggeri e fanno bene. Come si preparano? Vi lascio 5 consigli per realizzare il vostro.

La primavera per me è la stagione delle pulizie, in casa ma non solo. Quest’anno ho deciso di dare una ripulita anche al mio organismo, sfruttando le proprietà benefiche e disintossicanti delle verdure primaverili, soprattutto quelle a foglia verde. Per una settimana mi sono divertita a preparare uno smoothie detox al giorno.

Come preparare uno smoothie detox: 5 consigli

Le regole per realizzarne uno smoothie detox perfetto sono semplici e, unite a qualche piccolo consiglio, diventerete anche voi cintura nera di smoothie disintossicanti.

  1. RISPETTATE I COMPONENTI

    Uno smoothie detox che si rispetti dovrà avere una parte di liquido, semplice acqua o latte vegetale, come latte di mandorla, cocco, avena, riso, soia o nocciole. A questa si unirà una parte di verdura verde (tipicamente a foglia, ma non solo) e una parte di frutta. Gli ingredienti più versatili sono gli spinacini, le bietole, l’avocado e le banane, ma potete provarlo anche con mele, pere e mango.

  2. AGGIUNGETE UN SUPER FOOD VERDE IN POLVERE

    Qualche esempio? La spirulina, ricca di aminoacidi e proteine; l’erba di grano, con il suo potere disintossicante; l’erba d’orzo ricca di minerali ed enzimi; l’alga chlorella che rinforza il sistema immunitario.

  3. UNITE UNA PARTE MASTICABILE

    Ad esempio semi, come i semi di zucca, di canapa, di lino o di chia. Ma anche polline, fave di cacao, cocco essiccato, petali di mandorle o un pizzico di granella di pistacchi.

  4. CONGELATE LA FRUTTA

    Provate a congelare la banana o l’avocado, il risultato sarà super fresco e cremoso senza dover aggiungere ghiaccio e sarà ancora più piacevole da gustare.

  5. LAVATE SUBITO TUTTO

    So che non sembra un gran consiglio ma fidatevi. La morning routine del frullato detox può trasformarsi in un incubo, perché i residui di smoothie col tempo diventano appiccicosi e persistenti, soprattutto quando usate la frutta. Lavate tutto immediatamente, basterà un getto di acqua calda e poi potrete godervi il vostro momento detox senza pensieri da casalinghe disperate!

Come preparare uno smoothie detox: 5 consigli

LA MIA RICETTA: SMOOTHIE AGLI SPINACI, AVOCADO E SEMI DI CHIA

ingredienti per uno smoothie detox

COSA

  • 100 g di spinacini
  • 1 avocado maturo
  • 100 ml di latte di mandorla circa
  • 1 cucchiaino di erba di grano

COME

Preparare uno smoothie detox è di una facilità sconcertante: basta riunire tutti gli ingredienti nel bicchiere del frullatore ad immersione. Dovranno essere freddi (nel caso dell’avocado surgelato per circa un’ora). Io ho unito il latte di mandorla poco per volta mentre frullavo, fino ad ottenere la consistenza che piace a me, vi consiglio di fare lo stesso: potrebbero non bastarvi 100 ml di latte, oppure potreste avanzarne.

Ho consumato il mio frullato verde disintossicante immediatamente, decorandolo con dei semi di chia.

Click.Come preparare uno smoothie detox: 5 consigli

3 Comments

  • Sofia ha detto:

    Molto invitante, da provare 🙂

    • Anna Fracassi - Nus ha detto:

      Grazie mille Sofia, ricordati, se provi qualche mia ricetta, di tornare e raccontarmi com’è venuta. Imparo sempre molto dalla vostra esperienza 🙂

  • Sofia ha detto:

    Ciao Anna, ho provato e devo dire che sono riuscita a realizzarlo facilmente (grazie anche alla tua ricetta passo passo). Devo dire che lo trovo molto fresco, estivo e molto detox!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.