Il burrito italiano con piadina ai grani antichi e fagiolata

Una ricca fagiolata di tradizione piemontese avvolta in una profumatissima piadina romagnola: ecco la ricetta del mio burrito italiano.

Sapete quanto ami la cucina etnica, ma spesso più dei sapori sono attratta dalle tecniche di preparazione e di servizio.  E dalla forma, come nel caso di questi burritos, che della ricetta originale tex-mex ne mantengono solo l’idea. Il mio burrito italiano infatti è preparato con una piadina, di tradizione romagnola, realizzata con semola di grani antichi italiani, che conferiscono alla superficie una texture ruvida e un sapore deciso, leggermente amaro.

Il ripieno invece arriva dal Piemonte e ricorda i fagioli grassi di Carnevale, una ricetta preparata all’inizio dell’anno tra Ivrea, il Canavese, Biella e Vercelli. Anche in questo caso ho messo il mio zampino, preparando una versione “light” se così possiamo definirla, dei “faseuj grass”, omettendo piedini e cotenna di maiale. È per questo una versione anche più veloce, che si può, anzi, SI DEVE, preparare in anticipo, scaldare e servire avvolta nelle piadine fragranti.

Il burrito italiano con piadina ai grani antichi e fagiolata

Vi ho convinti? Allora vediamo subito la ricetta del mio burrito italiano.

ingredienti per 1 burrito italiano

COSA

  • 50 g di fagioli borlotti secchi
  • 1 salamella
  • una piadina di grani antichi
  • un cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • una cipolla bionda
  • 1 spicchio d’aglio
  • un mazzetto di aromi freschi
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • sale e pepe qb

COME

Per prima cosa mi sono occupata della fagiolata, ammollando i fagioli per 24 ore. In una casseruola capiente ho rosolato la salamella, spezzettandola con un cucchiaio di legno, per sbriciolarla e sgrassarla. Ho unito la cipolla tagliata a lamelle e lo spicchio d’aglio schiacciato. Non ho aggiunto olio perché ho sfruttato il grasso della carne di maiale. Ho quindi salato leggermente e pepato, unito i fagioli, il concentrato di pomodoro e il mazzetto di aromi. Io ho usato rosmarino, salvia, una foglia di alloro e origano fresco, che ho legato insieme con uno spago. Abbassando il fuoco, ho aggiunto 2 bicchieri di acqua, ho coperto e lasciato sobbollire per 2 ore circa, controllando di tanto in tanto, aggiungendo altra acqua all’occorrenza. Quando i fagioli cominceranno a perdere consistenza (ma prima di disintegrarsi) allora è pronta!

Ho spento il fuoco della mia fagiolata, ho rimosso aglio e aromi, e mi sono dedicata alla piadina, scaldando una padella antiaderente e riscaldandola un minuto per lato.

Il burrito italiano con piadina ai grani antichi e fagiolata

A questo punto ho preparato il mio burrito italiano, dispondendo la fagiolata nel centro, arrotolando fino a metà, piegando i lati e finendo di arrotolare. Ho tenuto saldo il burrito nelle mani per qualche secondo, poi l’ho tagliato a metà, leggermente in diagonale e l’ho servito con un filo di olio a crudo, una grattata di pepe e foglioline di aromi freschi

Click.

Il burrito italiano con piadina ai grani antichi e fagiolata

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.