Costolette d’agnello con salsa di ciliegie e timo fresco

È una deliziosa salsa di ciliegie con un retrogusto affumicato a rendere speciali queste costolette d’agnello. Un abbinamento vincente impreziosito da un buon calice di vino rosso.

Non è insolito abbinare le costolette d’agnello ai frutti rossi, ci avevo provato tempo fa qui e il risultato mi aveva entusiasmata. Ho voluto riprovare, con una salsa di ciliegie dove la presenza del vino (nel mio caso un Dolcetto di Dogliani) e le note affumicate del sale compensano la dolcezza di questo straordinario frutto dell’estate. A chiusura di questo cerchio di aromi arriva un trito di timo fresco, salvia e basilico, con il pepe rosa in grani che accende ogni boccone di sfumature inaspettate.

Costolette d'agnello con salsa di ciliegie e timo fresco

ingredienti per due persone

COSA

  • 200g di ciliegie
  • 8 costolette d’agnello
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di salsa BBQ
  • qualche goccia di tabasco
  • 1 cucchiaino di sale affumicato
  • 1 bicchiere di vino rosso secco
  • 1 mazzetto di timo fresco
  • qualche foglia di salvia
  • qualche foglia di basilico
  • 1 cucchiaino di pepe rosa in grani
  • 1 cucchiaio di olio evo

COME

Ho massaggiato le costolette d’agnello con il trito di timo, salvia e basilico (ho conservato le foglie più piccole per decorare), un pizzico di sale affumicato, il pepe rosa in grani e l’olio. Ho lasciato riposare un paio d’ore e mi sono occupata della salsa.

Ho snocciolato le ciliegie, tagliandole a metà e poi a fettine sottili, le ho trasferite in una casseruola con lo spicchio d’aglio sbucciato, la salsa bbq e il tabasco. A fuoco moderato, non appena hanno iniziato a caramellare, ho sfumato con il vino rosso e abbassato la fiamma. Dopo circa 10 minuti, ho prelevato 3/4 del composto che ho frullato grossolanamente e rimesso nella casseruola (io ho frullato anche l’aglio, ma per un risultato più delicato potete anche rimuoverlo).

Ho aggiustato di sale (con il sale affumicato) e lasciato sobbollire altri 10 minuti. Io ho anche aumentato la quantità di tabasco, ma se non siete amanti del piccante potete fermarvi a qualche goccia. Ho quindi spento e trasferito in un vasetto, lasciando raffreddare la salsa alle ciliegie in frigorifero.

Ho scaldato la piastra antiaderente e cotto, 5 minuti per lato, le costolette d’agnello, aggiungendo solo il fondo della marinatura con il trito di aromi.

Ho servito le mie costolette d’agnello caldissime, con gocce di salsa, qualche ciliegia fresca, il pepe rosa e un filo di olio evo a crudo.
Click.

Costolette d'agnello con salsa di ciliegie e timo fresco Costolette d'agnello con salsa di ciliegie e timo fresco

Ti è piaciuta questa ricetta? Seguimi anche su Instagram!

Load More
Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *