Spiedini di pollo e prugne alla griglia

Gustosi spiedini di pollo con un ingrediente speciale: succose prugne alla griglia, una leggera dolcezza bilanciata perfettamente dalla paprika forte.

Spesso preparo secondi piatti a base di carne e li accompagno con la frutta: mele e pere, uva bianca e nera, frutti rossi e ananas. Le combinazioni sono infinite e l’aroma della frutta, se ben bilanciato dalla sapidità della carne e da qualche spezia, si sposa perfettamente con tutte le carni. Anche con gli spiedini di pollo.

spiedini pollo e prugne

Questa volta ho abbinato le prugne alla griglia, prugne acquistate nella cassetta di frutta “Selezione di Stagione“, l’iniziativa dei supermercati Simply della quale sono testimonial.

Le prugne sono ricche di fenoli e altre sostanze antiossidanti e svolgono un’importantissima funzione di regolazione dell’intestino, aiutando ad eliminare le tossine prodotte dal nostro organismo.

Ma veniamo alla ricetta dei miei spiedini di pollo.

Per prima cosa ho fatto marinare 2 petti di pollo tagliati a dadini con olio extravergine di oliva, un pizzico di sale affumicato, 1 cucchiaino di paprika forte, 1 mazzetto di timo fresco, 4 prugne mature tagliate a spicchi e 1 cucchiaio di succo di lime.

Dopo un paio d’ore ho messo la bistecchiera sul fuoco vivace e ho iniziato a cuocere le prugne alla griglia. Non è necessario grigliarle separatamente, ma io sono allergica alla frutta fresca con il nocciolo, quindi cuocio molto bene la frutta prima di mangiarla (cotta o pastorizzata infatti è innocua).

Nei mesi invernali potete sostituire le prugne fresche con quelle secche, cuocendole direttamente con il pollo.

Dopo qualche minuto ho iniziato a comporre gli spiedini di pollo, alternando carne e frutta, e ho rimesso sul fuoco fino alla completa cottura della carne. Ho aggiustato di sale e di pepe e ho servito con una spolverata di paprika e un filo di olio a crudo.

Click.

spiedini pollo e prugne

1 Comment

  • Pingback: Spiedini di pollo e prugne alla griglia | Food Blogger Mania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.