Crackers integrali, mousse di ricotta e composta di melanzane e mela

Per un momento di chill out, stuzzicando dei crackers integrali  con una deliziosa composta di melanzane, accompagnati da una birra chiara ghiacciata.

La dolce metà ama la montagna. D’estate gli scoppia la bolla e ogni bella giornata è buona per arrampicarsi su qualunque cosa superi i 1000mt di altitudine. All’inizio lo seguivo spesso, condividendo l’amore per l’aria fresca e la natura, ma quando ho capito che il suo concetto di escursione prevedeva circa 4 ore di salita e un minimo di 15km di camminata, ho cominciato a passare qualche mano.

E così questo weekend mi sono trovata “da par mì”, per conto mio, in decompressione dopo una settimana di lavoro molto impegnativa, ma con la voglia di coccolare un po’ il mio palato.

Quando solo sola non amo apparecchiare in soggiorno, mangio al volo davanti allo schermo quando lavoro o sul mio micro balcone vista parchetto nei momenti di chill out. Come in questo caso, stuzzicando dei crackers integrali accompagnati da una birra chiara ghiacciata.

Ho cominciato dalla composta di melanzane e mela. Ho affettato a dadini 1 melanzana media (buccia compresa) e 1 mela (in questo caso senza buccia). Ho lasciato macerare 10 minuti con 1 bicchiere di acqua, 1/2 bicchiere di aceto, 100g di zucchero di canna e 1 peperoncino tagliato a rondelle. Ho bollito a fuoco basso per un’ora. A fine cottura ho frullato e invasato in un barattolo di vetro bollito.

Poi sono passata alla mousse, emulsionando 100g di ricotta fresca di pecora, 1/2 bicchiere di aceto, 2 cucchiai di olio evo, un pizzico di sale, 1 cucchiaio di erba cipollina essicata e 1 spicchio d’aglio, sbucciato, tagliato in due e privato dell’anima. Ho coperto con la pellicola e lasciato in frigo fino al momento di servire.

Infine ho realizzato i biscotti, con 100g di farina 00, 2 cucchiai di olio evo delicato, 4 cucchiai di pecorino romano grattugiato e acqua qb. Ho impastato, steso la pasta a 5mm di altezza, tagliato con un taglia biscotti, infornato sulla teglia rivestita di carta da forno per 10 minuti a 180°. Quando i bordi iniziano a dorarsi sono pronti.

Ho spalmato i crackers con uno strato di formaggio, una punta di composta di melanzane e una goccia di riduzione di Aceto Balsamico di Modena. Ho apparecchiato sul balcone e ho accompagnato i crackers con un tagliere di speck.

Click.

25 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.