Polpette di mortadella

Per chi, come me, ama alla follia le polpette, non può perdersi la ricetta delle mie polpette di mortadella. Gustose, croccanti fuori e morbide dentro, da abbinare alla nostra salsa preferita, una bella insalata e un buon calice di vino.

Tutto è cominciato dalla ricetta del polpettone di mortadella. Che poi sapete già come va, vedo una ricetta, mi convinco che “no questa volta non cambierò una virgola” e poi mi ritrovo a cucinare tutt’altro. Anche questa volta ho voluto lasciare il mio zampino, monoporzionando il polpettone, trasformandolo in tante piccole e rotonde golosità.

edit 2018

Polpette di mortadella

ingredienti per 24/30 polpette di mortadella

COSA

  • 200 g di Mortadella affettata
  • 150 g di macinato di vitello
  • 1 uovo
  • pan grattato qb
  • un rametto di rosmarino e una foglia di salvia
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • sale e pepe qb

COME

Per prima cosa ho frullato la mortadella e unendola al macinato di vitello. Ho scelto una carne delicata per far risaltare al meglio il sapore della mortadella, che il manzo o la salsiccia di suino avrebbero coperto quasi del tutto. In questo modo ho ottenuto la giusta consistenza, esaltando i profumi della regina di questo piatto.

La mortadella non dovrà essere una crema, ma dovrà avere un’aspetto sminuzzato (per questo ho usato un tritatutto manuale).

Ho unito l’uovo leggermente sbattuto, gli aromi tritati e un pizzico di pepe, ho amalgamato con cura e ho aggiustato di pan grattato per dare una consistenza compatta. Con le mani bagnate ho formato le mie polpette di mortadella e le ho disposte su una teglia coperta di carta da forno.

Provate ad usare il panko o un pan grattato molto grossolano, il risultato sarà ancora più croccante.

Ho cotto 10 minuti in forno caldo a 200° e ripassato altri 10 minuti in padella, con un filo di olio d’oliva. Ho servito le mie polpette di mortadella caldissime, con la mia salsa BBQ al caffé e una spolverata di rosmarino profumato.

Click.

Polpette di mortadella

10 Comments

  • Roberta ha detto:

    Si, mi fido, decisamente! Buona giornata 🙂

  • Zonzo Lando ha detto:

    Sembra velocissima da come la descrivi! E le patate allora come son venute? 😉 Bacionissimi!

    • Nus ha detto:

      E’ veloce e rustica, ho preso spunto da una ricetta per una ciambellona, ma “monoporzionata” come piace a me diventa chic! 😉

      Le patate sono venute divine, ma le ho cotte solo 10 minuti e quelle nell’angolo destro in fondo si sono bruciate, lo dico sempre che il mio forno è un prepotente.

  • carla ha detto:

    che belli cosi’ mono porzione!!!!

  • Cri ha detto:

    Che meraviglia…vicino a dove lavoro in questo periodo c’è un piccolo ristorante vegano anche da asporto…ieri in un momento di pausa sono uscita per prendermi un piattino da riportare in ufficio…ma, ma…prima di arrivare li, sono entrata in salumeria e mi sono comprata 1 etto di mortadella che mi sono mangiata con un fragrante pane…EVVIVA la mortadella! (alla faccia del vegano…;-)

    Farò sicuramente questo tuo polpettone!
    Ciao,
    Cri

  • Cinzia Ziliani ha detto:

    Li dedichi a me perché ho la febbre e un po’ di cibo sano mi farebbe bene, perché se li chiamavi in modo differente potevano diventare la prima ricetta per il mio contest, o perché … Stò delirando ma sono certa che mi farebbero bene bene!!!
    Un abbracci

  • Simona ha detto:

    Carinissimi in versione monoporzione!!!! Ottima idea per Natale!!!:) un bacione

  • Giulia Boscolo ha detto:

    gnammi gnammi… rubo l’ide del polpettone monoporzione!!! non ci avevo mai pensato 🙂 geniale come sempre Nus!

  • Patrizia ha detto:

    veramente invitante, chissà che profumino!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.