I sapori dell’autunno: la mia pizza ai funghi

Quando l’autunno è ormai inoltrato e accendere il forno è tornato ad essere un vero piacere, cosa c’è di meglio di una pizza ai funghi fatta in casa?

Pur non amando molto pane e impasti, la pizza resta una preparazione in cui amo cimentarmi. La mia preferita è da sempre la margherita, ma quando all’ortofrutta trovo dei bei funghi, mi piace arricchirla coi sapori dell’autunno. Un consiglio: se la volete ancora più ricca, provate ad aggiungere speck e qualche scaglia di provola affumicata!

edit 2018

I sapori dell'autunno: la mia pizza ai funghi

ingredienti per 2 pizze

COSA

  • 500 g di farina 00
  • 25 grammi lievito di birra
  • 2 cucchiaini sale
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 2 cucchiai olio di oliva
  • 150 g di funghi pioppini
  • 200 g di pomodorini pelati (non sgocciolati)
  • 1 mozzarella
  • un mazzetto di timo
  • sale e pepe qb

COME

La base per la pizza è la mia ricetta collaudata che uso sempre: ho spezzettato il lievito in una ciotola, ho unito 1 bicchiere di acqua tiepida e ho mescolato con un cucchiaio di legno per farlo sciogliere. Ho aggiunto lo zucchero e una manciata di farina, ho mescolato a lungo per amalgamare tutto e ottenere una pastella omogenea e il più possibile liscia. Quindi ho coperto la ciotola con un telo e ho lasciato lievitare per un’ora.

Ho versato la rimanente farina sul piano di lavoro, ho salato e nel centro ho versato la pastella lievitata. Poi ho unito l’olio e 200 ml di acqua (sempre tiepida), cominciando ad impastare con le mani, incorporando la farina all’esterno. Per 10 minuti circa ho lavorato l’impasto che poi ho raccolto a “palla”, infarinando leggermente. Ho rimesso la pasta nella ciotola e coperto nuovamente con il canovaccio inumidito. Ho atteso circa 3 ore e ho steso.

È arrivato il momento di farcire la pizza: mozzarella sbriciolata, funghi pioppini lavati (con i più grandi tagliati a metà), i pomodorini e la loro passata, foglie di timo, sale e pepe a piacere. Un filo di olio e ho infornato la mia pizza ai funghi, forno caldo 200° per 15 minuti nel ripiano basso, fino alla doratura.

Click.I sapori dell'autunno: la mia pizza ai funghi

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.