Peperoni ripieni

Una ricetta perfetta per utilizzare gli ultimi peperoni e salutare i sapori dell’estate ormai finita. Questi peperoni ripieni racchiudono ancora i sapori dell’estate mediterranea grazie al timo e le olive nere taggiasche, in un abbraccio cremoso e accogliente di fontina.

Beccata. La copertina di Sale&Pepe di Settembre ha stregato anche me. E così ho voluto cimentarmi in questa ricetta di peperoni ripieni, così semplice eppure così gustosa.

Ho cercato come una matta i peperoni corno di bue. Alla fine li ho trovati nel banco ortofrutta di uno dei cento supermercati che ho girato. Il più vicino a casa, sdeng. Mi sono accesa in un sorriso ebete e credo anche di aver detto sottovoce un isterico “yuu-uuh”, a giudicare dallo sguardo accigliato della signora di fronte a me che palpava i pomodori con poco entusiasmo. Ero in trance, e li ho presi di tutti i colori, ma per questa ricetta ho voluto usare quelli verdi, che erano anche i più dritti.

Ho preso 4 peperoni. Li ho lavati e li ho tagliati, non esattamente a metà, ma per la lunga a 3/4, in modo da creare una tasca per farcirli senza disfare la forma a barchetta, e li ho svuotati. Il coperchio l’ho tagliato finemente e l’ho soffritto, con 1 spicchio d’aglio schiacciato, un pizzico di sale, olio evo, una presa di origano e 10/15 olive taggiasche.

Ho saltato in padella per 5 minuti, il tempo di cuocere i gusci di peperoni in una pentola d’acqua bollente (ho usato quella della pasta, per ottimizzare).
Poi ho adagiato i peperoni nella teglia da forno, li ho farciti con la spadellata preparata e ho aggiunto dadini di 50 g di fontina, un mazzetto di timo e una grattata di pepe.

Ho infornato i peperoni ripieni, in forno caldo 180°, per 5 minuti, per far fondere il formaggio e ho servito dopo averli fatti riposare qualche minuto (tanto restano della temperatura della lava per ore!!).
Click.

16 commenti su “Peperoni ripieni”

  1. Mi hai fatto ridere! Anch’io reagisco allo stesso modo quando trovo qualcosa che cerco spasmodicamente!
    Ne è valsa la pena vista la ricetta!!!
    Baci
    Sabina

    Rispondi
  2. Essì, il Sale e pepe di settembre ha delle cose buone buone…..io sto provando la mostarda di pomodorini, gli ultimi dell’orto di Vale, ma su questa ho qualche dubbio….secondo me c’è qualche errore di stampa nelle dosi….vedremo!!
    Ciao, Franci

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.