Ravioli neri al vapore

Ora che ho imparato a fare i ravioli cinesi al vapore, ho tentato delle varianti. Prima con il ripieno, poi con la farina e alla fine con entrambi.
Questi ravioli neri sono il tentativo migliore.

Per la pasta: 100g di farina nera ai 7 cereali , un pizzico di sale e acqua qb (dosi per 6/7 ravioli, dipende quanto tirate la pasta). Impasto la palletta e la ripongo, avvolta nella pellicola, per un’ora in un luogo fresco e asciutto. Poi la stendo fine e ricavo dei dischi di 10 cm di diametro.

Per il ripieno: 50g di macinato di manzo, 4 grossi broccoli cotti e soffritti con un goccio d’olio extra virgo e uno spicchio d’aglio, poi sminuzzati (l’aglio fa solo da comparsa durante la cottura, poi lo elimino) e amalgamati alla carne con un uovo, una manciata di pan grattato, sale, pepe e un pizzico di paprika.

Ho messo un cucchiaio di ripieno al centro del disco di pasta, ho inumidito i bordi e chiuso a croce.

Ho cotto tutto 15 minuti al vapore e ho servito con pomodori secchi tagliati a dadini e olive taggiasche, ho guarnito con prezzemolo e un filo d’olio extra virgo.

Click.

 

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.