TAGLIOLINI DI ZUCCHINE

Ho rivisitato una ricetta di Sadler, perché faccio tanto la cuoca alternativa che cucina da autodidatta nutrita solo dalle sue intuizioni e da quello che ha nel frigo (cosa pur sempre vera), ma oltre a questo leggo, guardo, rielaboro e traggo ispirazione da ogni cosa.

Quindi ho preso (dosi per una porzione) una zucchina ben lavata, e con la mandolina ho ricavato delle strisce di buccia verde che ho diviso ulteriormente a metà, sempre per la lunga. Poi ho sbollentato questi tagliolini in acqua salata per 2 minuti, li ho scolati e messi da parte a raffreddare.
Intanto ho realizzato la salsa di base, con un soffritto di aglio, olio extra virgo, pepe, 3 cucchiai di passata di pomodoro, un cucchiaio di salsa di soya e due alici sott’olio strizzate e risciacquate mille volte. Ho portato ad ebollizione, ho frullato per eliminare i grumi e ho versato a lago nel piatto.

Ho adagiato i tagliolini di zucchina e ho guarnito con scaglie di parmigiano.
Perfetta tiepida o fredda.
Click.

5 commenti su “TAGLIOLINI DI ZUCCHINE”

  1. Sadler è tra i miei cuochi preferiti, mi riconosco in pieno nella descrizione che fai di te stessa in questo post :)Complimenti!

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.