Hosomaki di salmone cotto con verdure croccanti

Piccoli hosomaki di salmone da gustare in punta di dita con le vostre verdure di stagione preferite, un velo di wasabi e tanta salsa di soia.

Con il termine sushi ci riferisce ad un insieme di preparazioni a base di riso, cotto e condito con aceto di riso, zucchero e sale, abbinato a diversi tipi di pesce. 

Spesso si pensa al sushi come una pietanza unicamente preparata con pesce crudo, ma non è così. Nella tradizione giapponese ci sono molte versioni con pesce cotto, più o meno arrotolato nei fogli di alga nori, abbinato ad altri ingredienti come ad esempio le uova.

Oggi prepariamo insieme gli hosomaki di salmone, con alga all’esterno, che ho deciso di abbinare a verdura di stagione, fresca e croccante.

I tranci di salmone di Sapore di Mare, senza pelle e senza lische, sono perfetti come cuore di questi hosomaki, da cuocere alla piastra, senza condimenti, per esaltare il sapore e la consistenza di questo straordinario pesce.

(post realizzato in collaborazione con Sapore di Mare)

hosomaki di salmone

ingredienti per 3 roll – 18 maki

COSA

  • 250 g di riso originario (per minestre)
  • 200 g di filetto di salmone 
  • 3 fogli di alga nori
  • 2 foglie di cavolo rosso
  • 1 peperone rosso
  • 1 zucchina (o 1 cetriolo)
  • 2 cucchiai di aceto (meglio se di mele)
  • 1 cucchiaino di zucchero (di canna)
  • sale e pepe qb
  • salsa sriracha, wasabi o tabasco qb (se piace)
  • salsa di soia per il servizio

COME PREPARARE GLI HOSOMAKI DI SALMONE

La parte più importante nella realizzazione del sushi è la preparazione del riso, che dovrà essere lavato a lungo in modo da evitare l’eccesso di amido, che lo renderebbe troppo colloso. 

Io scelgo il riso originario (in mancanza di quello per sushi) e lo metto in ammollo qualche ora, cambiando l’acqua ogni 30 minuti con un passaggio sotto acqua corrente fredda. 

Altro passaggio cruciale è la cottura, che deve avvenire per assorbimento. 

Io riempio una pentola con il doppio del volume del riso e inizio la cottura, con il riso in acqua fredda. Quanto l’acqua sarà assorbita e si saranno formati dei buchini sulla superficie del riso, allora è pronto.

Per questa preparazione ho mescolato il riso cotto con l’aceto e lo zucchero, salando leggermente. Ho messo da parte e fatto raffreddare completamente.

Nel frattempo ho tagliato le verdure a bastoncini regolari e il salmone in 3 fette. Ho cotto i filetti su una piastra antiaderente caldissima, 2/3 minuti per parte, su tutti i 4 lati.

Ho lasciato raffreddare anche il salmone, quindi ho allestito l’area di lavoro, adagiando il foglio di alga nori sulla stuoietta di bambù.

Con le mani sempre bagnate, ho disposto il riso al centro dell’alga e l’ho distribuito su tutta la superficie, lasciando qualche centimetro di bordo, spostando il riso senza schiacciarlo.

Nella metà inferiore ho appoggiato il salmone e le verdure, in modo ordinato. Se volete aggiungere sapore e piccantezza, potete spennellare il salmone con la salsa sriracha, il wasabi o il tabasco.

Ho quindi chiuso, arrotolando l’involtino di riso partendo dal basso, aiutandomi con la stuoietta per esercitare una leggera pressione e renderlo più compatto. Una volta chiuso l’ho lasciato riposare in frigorifero per 30 minuti. Ho continuato con gli altri due fogli, fino ad esaurimento degli ingredienti.

Trascorso il riposo, ho bagnato la lama di un coltello molto affilato e ho tagliato i roll in piccoli bocconi, bagnandolo ad ogni taglio così da scivolare e tagliare in modo più preciso.

Ho servito i miei hosomaki di salmone con salsa di soia e foglioline di erbe aromatiche.

Click.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.