Autogrill 1958: riapre l’iconico Autogrill Villoresi Ovest

Prende il nome dall’anno della sua prima apertura: Autogrill 1958 Villoresi Ovest è un ponte tra passato e futuro, da ammirare e gustare, nel segno della sostenibilità.

Sono certa che, scorrendo le immagini, l’avrete subito riconosciuto. Lo storico Autogrill Villoresi Ovest è una vera e propria icona dell’architettura italiana. A pochi chilometri da Milano, sulla A8 Autostrada dei laghi, è stato costruito su progetto di Angelo Bianchetti nel 1958, da cui il nome “Autogrill 1958“.

A febbraio del 2020 sono iniziati i lavori di cantiere per la riqualificazione di questo piccolo gioiello architettonico, simbolo del rilancio economico e industriale del Paese della fine degli anni 50 e pubblicato in copertina nel ’61 dalla rivista LIFE.

Dalla modernità e innovazione di allora a segnale positivo in questo periodo storico attuale tutt’altro che semplice.

Nonostante le difficoltà del lockdown, il progetto è stato portato a termine, trasformando Autogrill 1958 in un’icona contemporanea. Un progetto capace di rispettare la storia e salvaguardare il design originale dell’edificio, ma portandolo, allo stesso tempo, nel futuro, con l’utilizzo di materiali in linea con i più moderni standard edilizi.

Un’operazione che avuto l’obiettivo di comunicare il legame del Gruppo Autogrill con la tradizione e al contempo la sua forza nell’evolversi e innovarsi, sempre e comunque, sui temi di servizio e sostenibilità.

Autogrill 1958 Villoresi Ovest

Autogrill 1958 Villoresi Ovest

AUTOGRILL 1958: UN NUOVO CONCEPT, SOSTENIBILE

Il valore storico di questa location strategica è stato valorizzato proprio dal “1958”, l’anno della prima apertura, integrando presente e passato attraverso tecnologia, materiali e offerta di prodotto.

Il tripode esterno originale con la sua inconfondibile forma ad arco, è stato mantenuto, integrato con illuminazione LED, che garantisce maggiore visibilità nelle ore notturne e variazioni di colore a seconda delle occasioni.

LED che troviamo anche all’interno, per un ulteriore risparmio di risorse. E non solo: la copertura a vetro, a doppia camera con pellicole filtranti per i raggi UV, ha performance altissime in termini di isolamento termico. Anche la climatizzazione, basata su un impianto a pompa di calore, è davvero furba: fornisce l’acqua di condensazione agli impianti di lavaggio.

Accanto ai materiali ispirati alla tradizione del design italiano, come il legno di noce, il marmo e l’ottone, Autogrill 1958 affianca pavimentazioni e rivestimenti davvero innovativi, che avevo già avuto modo di scoprire qui. Le piastrelle sono realizzate in Active Ceramic, un materiale con proprietà certificate battericide/antivirus, con ioni di argento e pitture Airlite, capaci di abbattere gli agenti inquinanti, anche nelle ore notturne.

Non mancano materiali legati al riuso di scarti alimentari, come il WASCOFFEE®, sviluppato e brevettato da Autogrill e ottenuto dagli scarti del caffè, o il WASORANGE® derivante dagli scarti delle arance delle spremute, usati per elementi di design e accessori.

Infine, da brava comasca, non posso non segnalare la collaborazione con Cometa, una realtà da decenni impegnata nell’accoglienza, nell’educazione e nella formazione di bambini e ragazzi in situazioni difficili.

Perché la sostenibilità non riguarda solo materiali e consumi, ma anche le risorse umane.

La “Contrada degli Artigiani” di Cometa ha realizzato arredi che mixano materiali di pregio e antichi a quelli poveri, di scarto o di recupero, come il grande tavolo in legno di barrique, posizionato al centro del ristorante, sotto il lampadario storico.

Autogrill 1958 Villoresi Ovest

COSA SI MANGIA ALL’AUTOGRILL 1958 VILLORESI OVEST

Ma veniamo alle novità più gustose. Il design contemporaneo e ricercato ospita le diverse aree dedicate al servizio e alle differenti offerte legate ai momenti della giornata.

  • uno snack bar con croissant selezionati e farciti sul momento;
  • un’area dove trovare le rivisitazioni dei grandi classici Autogrill in versione premium, i primi piatti con ricette firmate da grandi chef, come quelle di Andrea Ribaldone;
  • un corner steak house interamente dedicato alla griglia;
  • un assortimento di pizza con ricette esclusive realizzate collaborazione con Renato Bosco;
  • una vetrina dedicata ai dolci di Sal De Riso, per rivivere la tradizione della costiera amalfitana.

Insomma, non vedo l’ora di fare una sosta per respirare l’atmosfera vintage che profuma di futuro del nuovo Autogrill 1958.

Click.

Autogrill 1958 Villoresi Ovest

Autogrill 1958 Villoresi Ovest

Autogrill 1958 Villoresi Ovest

Autogrill 1958 Villoresi Ovest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.