Risotto con salsiccia e stracchino

Sopra la salsiccia sbriciolata croccante profumata di rosmarino, sotto lo stracchino cremoso che abbraccia il riso Carnaroli integrale: ecco il mio risotto con salsiccia e stracchino. Un primo piatto gustoso e completo che non passa inosservato.

Usato nella mantecatura, lo stracchino regala una straordinaria cremosità a questo risotto con la salsiccia, creando un delizioso contrasto di sapori e consistenze.

Il tocco finale per il mio risotto allo stracchino? Il crumble di salsiccia al profumo di rosmarino! La cottura della salsiccia a parte, su una padella antiaderente, la rende infatti croccante e leggera, perché privata del grasso in eccesso. Oltre ad essere una parte masticabile che aggiunge “movimento” al piatto.

Ma passiamo subito alla ricetta!

risotto con salsiccia e stracchino

ingredienti per 2 persone

COSA

  • 200 g di Carnaroli Rustico (integrale)
  • 1/2 scalogno
  • 50 g di burro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • brodo di verdura qb
  • 150 g di salsiccia
  • 100 g di stracchino
  • Parmigiano Reggiano grattugiato a piacere
  • olio extra vergine di oliva qb
  • un mazzetto di rosmarino
  • sale e pepe qb

COME PREPARARE IL RISOTTO CON GLI ASPARAGI

Per prima cosa mi sono occupata del riso, tritando lo scalogno, che ho soffritto in una pentola antiaderente abbastanza capiente con quasi tutto il burro. Appena lo scalogno ha iniziato a colorarsi ho unito il riso, così da tostarlo e far prendere allo scalogno ancora più colore. Dopo un paio di minuti ho sfumato con il vino bianco e fatto evaporare completamente.

A questo punto, un mestolo per volta, ho unito il brodo di verdura caldissimo, facendolo assorbire. Ho proseguito fino alla cottura completa del riso che, nel mio caso, è di circa 20 minuti.

Questo è il segreto per un cucinare un ottimo risotto: non avere fretta e aggiungere poco per volta il brodo, così che ogni chicco possa rilasciare il suo amido gradualmente e diventare deliziosamente cremoso.

Durante la cottura del riso ho rosolato la salsiccia in una padella antiaderente, unendo solo qualche rametto di rosmarino tritato, spezzettandola con un cucchiaio di legno fino ad ottenere delle briciole croccanti. Con un foglio di carta da cucina ho tamponato il grasso di cottura, per ottenere un crumble asciutto e croccante.

Una volta arrivata a cottura del risotto, ho spento il fuoco, aggiunto un’altra noce di burro, lo stracchino, metà del crumble di salsiccia e una generosa grattugiata di Parmigiano Reggiano, ho mescolato e fatto riposare un paio di minuti.

Quindi ho servito il mio risotto con salsiccia e stracchino decorando con le briciole di salsiccia croccante e qualche rametto di rosmarino fresco.

Click.

risotto con salsiccia e stracchino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.