Mousse vegana di fagioli rossi Azuki

Così come per la mia crema al cioccolato fondente, anche questa mousse vegana ha solo 3 ingredienti e si prepara in pochissimi passaggi. È voluttuosa e davvero irresistibile nonostante sia priva di zuccheri aggiunti o di prodotti di origine animale.

Come vi anticipavo nell’introduzione, questa mousse vegana è una gustosa variante della mia crema al cioccolato fondente di cui vi avevo parlato qui. Questa volta, all’avocado ho sostituito i fagioli rossi Azuki e dato dolcezza, invece che con un cucchiaino di zucchero grezzo, con una banana. Si conserva alcuni giorni in frigorifero… Ma vi sfido a farla avanzare!

post realizzato in collaborazione con Melandri Gaudenzio

Mousse vegana di fagioli rossi Azuki

Prima di lasciarvi la ricetta però mi soffermo a parlarvi di questi fagioli, forse poco conosciuti, ma fonte preziosa di nutrienti, vitamine e minerali. Se non riusciste a trovarli potete sostituirli con i fagioli neri, oppure comprarli qui.

I FAGIOLI ROSSI AZUKI

Gli Azuki sono piccoli fagioli, di color rosso scuro, spesso chiamati impropriamente “soia rossa”. In realtà non hanno nulla a che vedere con la soia, pur provenendo dall’oriente, in particolare dal Giappone, con un consumo di tradizione millenaria.

In Italia non sono molto conosciuti, nonostante siano ricchi di minerali ed oligo elementi come potassio, zinco e ferro, preziosi per chi soffre di anemia o intraprende diete vegane o vegetariane. Sono ricchi di vitamine del gruppo B (tra cui acido folico), fibre e proteine e alleati del fegato e dei reni, grazie alle loro proprietà depurative e diuretiche.

Come usarli in cucina? Come usereste un qualsiasi altro legume: dalle zuppe alle insalate, passando per polpette e burger vegetali. L’ispirazione di usare i fagioli rossi Azuki in questa crema vegan al cioccolato mi è arrivata proprio dal Giappone, dove sono spesso usati per creme dolci o come ripieno dei famosi dolcetti di riso glutinoso chiamati Mochi. C’è anche una deliziosa marmellata di fagioli rossi giapponesi, l’Anko, che viene utilizzata nella farcitura di molti dolci, o al posto della panna montata sul gelato.

ingredienti per 2/3 coppette

COSA

  • 200 g di fagioli rossi Azuki lessati
  • 1 banana congelata
  • 2 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • latte vegetale se occorre
per la decorazione
  • granella di fave di cacao qb
  • lamponi qb

Mousse vegana di fagioli rossi Azuki

Mousse vegana di fagioli rossi Azuki

COME

Vi consiglio di lessare i fagioli in anticipo e di tenerne da parte una porzione per questa preparazione. I fagioli Azuki, come tutti i legumi, richiedono tempo per ammollo e cottura, per questo io ne preparo sempre in quantità abbondanti, per ottimizzare le operazioni di cottura. Se invece volete partire dai fagioli secchi, vi basterà pesare sulla vostra bilancia da cucina circa 80 g di Azuki rossi per ottenere 200 g di fagioli lessi.

Ho quindi unito nel bicchiere del frullatore i fagioli lessati e scolati con cura (freddi), la banana congelata e i 2 cucchiai di cacao amaro in polvere di alta qualità. Frullando potete valutare la consistenza ed, eventualmente, unire poco latte vegetale per volta. Io utilizzo spesso quello di avena, particolarmente oleoso e con un gusto neutro, meno vegetale del riso e meno riconoscibile rispetto a soia, mandorla o cocco.

Tutto qui. Non vi resterà che versare la vostra mousse vegana al cioccolato in piccole coppette e decorarla con granella di fave di cacao a piacere e frutta fresca.

Click.

Mousse vegana di fagioli rossi Azuki

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.