Bocconcini di coniglio alla senape nera e timo

Un fingerfood intrigante e insolito: piccoli bocconcini di coniglio con tutto il sapore intenso della senape nera tostata con pepe e timo.

Questi bocconcini di coniglio, sono una ricetta di qualche anno fa (esattamente il 26 gennaio del 2013) che oggi voglio riproporvi per la mia consueta #timemachine. Pensata per il coniglio, ben si presta anche con bocconcini di carne bianca, come pollo e tacchino.

“E dopo una settimana come questa (intensa, entusiasmante ma a tratti faticosissima), non potevo che concludere con una ricetta dedicata all’aperitivo, un momento ludico che aspetto sempre con trepidante attesa (dalle 8 del lunedì mattina di solito).

Premetto che in famiglia non amiamo molto il coniglio, ma ultimamente lo stiamo riscoprendo, anche grazie ad alcuni accostamenti e preparazioni insolite.”

post realizzato in collaborazione con Melandri Gaudenzio

Per realizzare una decina di bocconcini di coniglio come questi ho preso 200gr di lombatina di coniglio, che ho diviso a metà e messa a marinare in un’emulsione realizzata con 2 cucchiai di olio di oliva, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaio di senape delicata, sale e pepe qb. Emulsione, quindi dateci dentro con una forchetta finchè non diventa coesa e cremosa!

Ho lasciato a macerare circa un’ora, coprendo con della pellicola, al fresco (in questo periodo basta il davanzale della finestra, altro che frigo!).

Intanto ho preso 1 cucchiaio di semi di senape nera Melandri, li ho schiacciati sommariamente e li ho tostati un paio di minuti in padella con 2 rametti di timo e pepe nero. Ho versato i semi (e qualche fogliolina di timo) in una terrina con 2 cucchiai di farina integrale e un pizzico di sale. Ho scolato i bocconcini di coniglio e li ho “asciugati” nella farina aromatizzata.

Ho preparato una padella con olio ben caldo e ho fatto dorare i bocconcini avendo cura di girarli da ogni lato (per facilitarmi le cose ho arrotolato il lembo di carne che gli gira intorno con uno stuzzicadenti) per circa 10 minuti. Poi li ho trasferiti in forno caldo, termoventilato, su una teglia coperta di carta da forno, per altri 10 minuti a 200° (tenete sempre tutto d’occhio, io del mio forno non mi fido mai).

Ho servito i miei bocconcini di coniglio su un letto di verdurine alla julienne e qualche goccia di marinata avanzata.
Click.

10 Comments

  • Roberta ha detto:

    Io il coniglio lo adoro, e i tuoi bocconcini sono veramente invitanti.

  • La Cucina Imperfetta di Giuliana ha detto:

    Mi piacemolto questa ricetta e il piatto si presenta molto bene!!!!

  • Chiara Malavasi ha detto:

    Ragazza mia mi sto innamorando dell “ennesimo blog di cucina”
    Mi piacciono le tue foto , i colori e la fantasia…bravissima davvero!!!!
    Un saluto
    Chiara

  • Popo Cuoco ha detto:

    Pero che aperitivo complimenti. Ciao

  • ondinaincucina ha detto:

    bella ricetta, deve essere molto buono e da un pò che non faccio il coniglio, questa ricetta potrebbe essere finalmente l’occasione buona!!!

  • staffetta in cucina ha detto:

    Buono il coniglio, ma ci vuole la ricetta giusta altrimenti rischia di essere una carne troppo asciutta… La tua mi ispira 😉
    Buona domenica
    Tiziana

  • Rossella Ramenghi ha detto:

    Molto carina anche da vedere… provero’ sicuramente a prepararla.. la senape mi piace ma la uso molto poco..devo rivederla!

  • lalexa ha detto:

    adorabili bocconcini!bacione e buona settimana!

  • andreusanchez ha detto:

    Ciao,

    Vogliamo presentarti il sito Ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 100000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove puoi anche aggiungere il tuo. Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

  • Francesca Maria ha detto:

    Decisamente invitanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.