Siciliah! A Milano, un angolo di Trapani che profuma di mare

A Milano, a due passi da Cadorna, il ristorante Siciliah! è una gustosa occasione per viaggiare tra i sapori della tradizione siciliana e trapanese, assaggiare un crudo di pesce mozzafiato e fare shopping di prodotti enogastronomici d’eccellenza.

Siciliah! è stato un vero e proprio progetto in divenire, promosso dal consorzio Gal Elimos, per salvaguardare e promuovere il patrimonio di prodotti, tradizioni e ritualità della cucina trapanese e siciliana. Inizialmente Siciliah! doveva essere un temporary store, aperto nei mesi di EXPO 2015, dove fare cultura di prodotto e del territorio siciliano nel cuore di Milano.

Ma, come si dice, da cosa nasce cosa. Quale modo migliore se non far assaggiare direttamente i prodotti sul posto per far vivere un’autentica esperienza siciliana di gusto?

Ristorante Siciliah a Milano

le vetrine del ristorante Siciliah! opera dell’artista Giovanna Colomba

Nel corso dei mesi, la qualità della materia prima e la cura nella preparazione hanno decretato il successo del locale, tanto da convincere il consorzio a prolungare l’avventura a tempo indeterminato.

“Meno male” dico io, altrimenti mi sarei persa questa straordinaria occasione di (ri)vivere i sapori della “città dei due mari”. Sì, perché ho ricordi d’infanzia vividi e profumatissimi legati a questi luoghi, fatti di passeggiate nei mercati di paese, del vociare dei pescatori, di grigliate sulla spiaggia.

Da Siciliah! ho trovato la stessa freschezza, gli stessi sapori e colori, che lo chef Novelli mette nei suoi piatti. Autentici, intensi e un po’ chiassosi, così com’è questa terra.

I prodotti utilizzati sono artigianali e provenienti, anche quotidianamente, dagli affiliati del consorzio. Come il tonno che mi è sfilato sotto al naso senza sapere che sarebbe presto diventato il piatto di punta del mio pranzo di mare.

Mentre aspetto la prima portata mi guardo intorno: toni tenui, arredamento classico ma con una dominante di bianco, musica jazz di sottofondo. Un ambiente tranquillo, perfetto per un pranzo di lavoro o una chiacchierata tra amiche.

Paste, conserve, creme, birre e vini e tantissimi altri prodotti dei marchi del consorzio, fanno bella mostra negli scaffali che riempiono le pareti del locale. E sono tutti in vendita. Scopro che una parte di queste piccole realtà agro alimentari ha deciso di abbracciare il biologico e il biodinamico, di fare scelte che hanno privilegiato la qualità rispetto al guadagno e hanno trovato nel progetto Gal Elimos un’opportunità di valorizzazione.

Sono curiosa e non so bene cosa aspettarmi dopo il “faccio io” dello chef, ma ho dato lo stesso un’occhiata al menù e non posso che sperare in un misto di crudità di mare. Ed è quello che mi compare sotto gli occhi dopo pochi minuti: un delizioso crudo di tonno e di spada, carpaccio e battuta, e gamberi rossi di Mazara del Vallo, che ultimamente vedo proposti un po’ dappertutto ma che ovviamente non potevano mancare qui, in un ristorante che fa dei prodotti trapanesi il suo plus.

Ristorante Siciliah a Milano - il crudo di pesce

misto di crudité – tonno, spada e gamberi con riduzione di maracuja

Ristorante Siciliah a Milano - la zuppetta di cozze

Dopo una zuppetta di cozze semplice e saporita, che scopro contare come antipasto (!!!), decido di saltare la prima portata, osservando con invidia busiate alla norma, spaghetti alla chitarra con vongole e bottarga, vellutate di fave di Leonforte al timo e altre prelibatezze. Ma il mio spazio è limitato e voglio dedicarlo al secondo (e al dolce, perché no?).

E così mi “consolo” con gamberi rossi gratinati con cialde di patate, e un trancio di filetto di tonno (quello di prima, sì) in crosta di pistacchi.

Appagata, stupita e sognante non immaginavo che lo chef avesse intenzione di propormi un dessert… e che dessert! Un cous cous dolce al passito con uvette, mandorle e miele. Una chiusura perfetta.

Vi consiglio di farci un giro, per una cena romantica (da 30€ a testa), per un pranzo (ci sono proposte a menu dedicate intorno ai 16€) o per acquistare un regalo speciale, come le busiate di Tumminia, maccheroni ritorti a mano realizzati con una varietà antichissima di grano duro, dal sapore intenso e deciso.

SICILIAH!

via Terraggio 11/13, Milano. +39 90286451590 – facebook.com/siciliahmilano
chiuso la domenica – 15/20€ a pranzo, 30/40€ a cena

Ristorante Siciliah a Milano

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.