Insalata di sorgo bianco alle vongole

Il sorgo è un cereale antico, che arriva dall’Africa, prodotto anche in India e in Medio Oriente. Non contiene glutine, come il mais e il riso, ed è ricco di vitamina B. In Italia vengono coltivate solo alcune varietà, come il sorgo bianco, specialmente nei territori collinari dell’Emilia Romagna.

Dopo le recenti esperienze con il miglio (che a “Dolce Metà” proprio non è piaciuto) mi sono accostata a questo nuovo ingrediente con timidezza. Ho scelto di preparare il sorgo bollito e saltato in padella con vongole, pomodorini secchi e lime, profumando il piatto, servito freddo, con germogli di origano fresco e maggiorana.

Insalata di sorgo alle vongole

Ho preso 150gr di sorgo bianco, l’ho ammollato in acqua fredda per due ore, l’ho risciacquato accuratamente e lessato per 25 minuti in acqua bollente leggermente salata. L’ho scolato e tenuto da parte.

Nel frattempo ho scaldato 1 cucchiaio di olio evo con 1 spicchio d’aglio in un wok. Ho aggiunto 400gr di vongole, ho sfumato con 1 bicchiere di vino bianco secco, ho lasciato evaporare mentre le vongole cominciano ad aprirsi. Ho aggiustato di pepe e irrorato con il succo di 1 lime (bio). Ho ridotto quel che è rimasto della buccia del lime in fettine sottili, che ho aggiunto alle vongole. Ho incorporato anche il sorgo lessato e scolato, ho aggiunto 4 filetti di pomodoro secco tagliati a striscioline e ho saltato a fuoco vivo qualche minuto (ho conservato un bicchiere di acqua di cottura per sicurezza, da aggiungere eventualmente nel wok per evitare che il piatto risultasse troppo asciutto).

Una volta ottenuta la consistenza desiderata, ho servito il sorgo alle vongole tiepido, decorato con germogli di origano e maggiorana del mio #ortosulbalcone.

Click.

Insalata di sorgo alle vongole

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.