Yakitori di Mokoto Okuno

Sono piccoli aperitivi, sono monoporzionati, sono deliziosamente fotografati e sono giapponesi.
Pensavate potessi resistere?
Probabilmente per molti di voi il libro YAKITORI di Motoko Okuno è un titolo già visto, ma io l’ho scoperto da poco e sono impazzita di gioia.
La presentazione sul retro recita: “una collezione di ricette di delicati spiedini giapponesi grigliati, fritti o cotti al vapore, a base di pollo, carne, pesce, frutti di mare, crostacei o verdure… per tutte le occasioni, tutti i gusti e tutte le voglie”. Ci mancava “per tutte le Nus” ed era perfetto.

Quando l’ho afferrato da Cargo e messo nel cestello dello shopping, ho visto sospirare la dolce metà con sguardo rassegnato. Tranquillo amore, ti venisse voglia di farmi un regalo c’è sempre “Polpette”, della stessa collana.
Ma torniamo agli yakitori. Il nome richiama la ricetta degli spiedini di pollo serviti con salsa di soia, dolce o salata. In Giappone, racconta Motoko Okuno, ne esistono tante versioni, che vengono servite come aperitivo nelle “taverne” in attesa della cena. Il libro ne presenta ben 28, suddivisi in yakitori fritti (hushiage), alla griglia e al vapore, accompagnati da consigli golosi e info sulla cultura giapponese.
Vi avverto ho intenzione di provarli tutti!
Click.

 

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.