Il mio hamburger di Carne Scozzese

Sono carnivora, non lo nascondo. Anche se negli ultimi mesi sto facendo un consumo di carne limitato e consapevole, sento che il mio corpo ha bisogno di mangiare un poco di tutto. E quel poco dev’essere di qualità. Ecco perché ho accettato di partecipare all’evento dello scorso 7 marzo, promosso da QMS, dedicato alla #carnescozzese, in particolare alla Scotch Beef, la carne di manzo.
QMS è l’ente che sovrintende e rappresenta l’industria della carne in Scozia, che seleziona, traccia e controlla i bovini (Galloway, Angus e Shorthorn) dal pascolo nelle meravigliose colline erbose e incontaminate, alla lavorazione e distribuzione. In Italia è possibile acquistare la carne scozzese IGP presso le catene di supermercati Auchan, Carrefour, Bennet, Simply, Pam e LeClerc.

“Dal pascolo al piatto” è il titolo dell’evento e nel piatto c’è tutto il patrimonio naturale della Scozia, pronto per essere cucinato da 24 foodblogger armate di coltello.

Lo chef Sergio Barzetti, ospite della serata, ci ha mostrato alcune idee per realizzare succulenti hamburger con la carne scozzese, e noi, numerose e diligentissime foodblogger, abbiamo proposto le nostre versioni.
Ecco la mia, realizzata a casa qualche giorno dopo con i suggerimenti dello chef.

IL NUS CUBE BURGER

Ho scelto un pane ai 5 cereali, l’ho tagliato in 4 fette e ho dato loro una forma quadrata. Poi ho preso 150gr di macinato di bovino, e ho unito al composto un pizzico di sale, di pepe, 1 foglia di cavolo rosso a dadini piccoli e 1 cipollotto sminuzzato. Ho amalgamato bene gli ingredienti e, aiutandomi con un coppa pasta, ho creato i cube burger.
Ho scaldato il pane ungendo la piastra con poco olio di semi, intanto, in un’altra padella ho fatto appassire 1 foglia di cavolo rosso tagliato alla julienne e una manciata di germogli di soia, per 5 minuti, spruzzandoli con poca acqua per non farli attaccare.

Con 2 cucchiai di yogurt greco ho creato la salsa di accompagnamento, aggiungendo una punta di cucchiaino di tabasco1 cucchiaino di curry in polvere e 1 cucchiaino di paprika dolce. All’evento avevo utilizzato un formaggio di capra, ottimo col curry ma con un gusto troppo deciso che copriva il sapore della carne. Lo yogurt invece ha la giusta consistenza e un sapore avvolgente ma delicato.

Infine ho cotto la carne, creando la “crosticina” con pochissimo burro e ho assemblato il panino, chiudendolo con un bastoncino e 1 foglia di cipollotto.
Click.

QMS (QUALITY MEAT OF SCOTLAND)

La Carne Bovina Scozzese QMS è certificata dal marchio Igp, è garantita dalla coccarda blu e ha le caratteristiche organolettiche e qualitative più alte rispetto alla produzione complessiva mondiale. Il bestiame cresce in un ambiente incontaminato, pascolando libero per la maggior parte dell’anno, mangiando l’erba che ricopre le colline e le zone pianeggianti, ricca di minerali e nutrienti. Ogni capo ha una propria identità personale ed è collegato ad un passaporto cartaceo. Una volta lavorato, ogni prodotto è rintracciabile grazie ad un sistema di etichettatura chiaro e trasparente.
Per ulteriori info: QUI.

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.