TAGLIOLINI CON SALSICCIA E PUNTARELLE

Io e la dolce metà in settimana mangiamo in ufficio, nel weekend mi prodigo nella preparazione delle nostre “schiscette” che surgelo in mono porzioni e scongelo la sera prima di consumarle in pausa pranzo.
Questa è una delle “schiscette stelate” che ci mangeremo prossimamente.

Per prima cosa le puntarelle (non le avevo mai assaggiate prima, le ho trovate nel banco verdura e mi sono lasciata trasportare dalla smania di novità), che vanno tagliate a striscioline seguendo la linea dei germogli e lasciate 20 minuti in una ciotola con acqua e ghiaccio, affinché si arriccino.
Poi ho preparato le salsiccette di pollo e tacchino, le ho spellate e sminuzzate, le ho fatte saltare in padella con 1 scalogno tagliato sottile e un filo di olio extra vergine delicato. A cottura quasi ultimata (almeno 10 minuti) ho aggiunto una manciata di olive taggiasche e 4 filetti di pomodoro secco tagliati sottili, asciugandoli con cura dal loro olio, e le puntarelle.

Intanto ho cotto i tagliolini, li ho scolati e trasferiti nella padella con il sugo, e ho lasciato insaporire altri 5 minuti, fino ad asciugare il residui di acqua di cottura della pasta. Li ho serviti caldissimi con una grattata di pepe e un filo di olio al peperoncino a crudo.
Click.

12 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.