Budino al cioccolato o germogli?

Un dolce che si trasforma in un germoglio per celebrare l’arrivo della primavera non poteva che essere un budino al cioccolato. Il colore della terra del suo crumble al cacao amaro ospita un piccolo germoglio di menta. Un’idea divertente anche da preparare insieme ai vostri bambini!

Sono entrata ufficialmente nel tunnel dell’orto sul balcone, ho seminato pochi giorni fa, quindi per ora non vedo altro che terriccio e piccoli germogli nei miei vasi. Così mi sono preparata dei budini al cioccolato con foglioline di menta, in attesa di raccogliere i primi frutti del mio orticello. Ho usato biscotti integrali frollini, ma andrebbero bene anche altri tipi di biscotti. Li ho ripassati in padella con burro e cacao amaro, creando la parte croccante e calda, a contrasto con il fresco cremoso del budino. La menta regala un boost di sapore inaspettato… d’altronde chi non ama l’accoppiata menta&cioccolato?

Budino al cioccolato o germogli?

ingredienti per 1 l di budino al cioccolato

COSA

  • 800 ml di latte intero
  • 200 g di cioccolato fondente
  • 150 g di zucchero di canna
  • 100 g di amido di mais
  • 150 g di burro
  • biscotti integrali qb
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • rametti di menta

COME

In una ciotola capiente ho sciolto l’amido di mais con una piccola parte di latte freddo, ho mescolato con un frusta e ho unito il resto del latte e lo zucchero di canna a pioggia. Ho acceso il fuoco sotto ad un pentolino, ho versato il latte e portato ad ebollizione. Quindi ho spento, tolto dal fuoco e unito il cioccolato tritato e il burro a cubetti (ne ho tenuta da parte una noce).

Nei bicchierini da portata ho versato il budino, lasciando un po’ di spazio per il crumble, che ho preparato con una piccola noce di burro, il cacao in polvere e i biscotti tritati, circa 1 per bicchiere, scaldando il tutto in un pentolino caldo per pochi minuti.

Una volta raffreddato, ho versato il crumble caldo e inserito per ogni piccolo budino al cioccolato un germoglio di menta.

Click.

17 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *