Vellutata di cavolini di Bruxelles e funghi fritti

Una calda vellutata di cavolini di Bruxelles, con la nota autunnale, gustosa e avvolgente regalata dai funghi fritti. Un comfort food di stagione.

L’autunno è la mia stagione preferita e nel corso dell’anno cerco di ricreare l’atmosfera autunnale grazie ad alcuni ingredienti che sono reperibili sempre. Come in questo caso i funghi champignon sulla mia vellutata di cavolini di Bruxelles. Basta poco e se guardo fuori mi sembra di vedere gli alberi con le foglie rosse e sentire il profumo di legna bruciata.

Vellutata di cavolini di bruxelles e funghi fritti

ingredienti per 2 persone

COSA

  • 150 g di cavolini di Bruxelles
  • 50 g di champignon puliti
  • 1 noce di burro
  • uno spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 bicchiere di brodo di verdura
  • 2 fette di pane integrale
  • olio di semi qb
  • farina integrale qb
  • sale e pepe qb

COME

Per questa ricetta ho preso i cavolini di Bruxelles, li ho sbollentati, talgiati a fette (ne ho tenuto da parte uno) e passati in pentola con i funghi champignon, la noce di burro e lo spicchio d’aglio. Ho sfumato con il vino bianco e li ho lasciati asciugare, ho aggiunto il bicchiere di brodo di verdura e ho fatto cuocere circa 10 minuti.

Ho aggiunto 2 fette di pane integrale a pezzetti, aggiustato di brodo e frullato con cura (l’aglio si può anche togliere), aggiungendo del sale nero di Cipro.

Qui c’è il mio robot multifunzione che intravedete spesso nelle mie dirette e nelle mie videoricette*.

A parte ho fatto friggere in olio di semi una manciata di funghi a fette impanati nella farina integrale.

Ho servito la vellutata di cavolini di Bruxelles calda, decorata con i funghi fritti, il cavolino a listarelle, un filo di olio extra vergine a crudo e una spolverata di sale nero.

Click.

14 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.