Senape al miele home made

Io sono una da senape. La maionese non mi fa impazzire, la tonnata dev’essere fatta a regola d’arte, il ketchup poi, è una porcheria.

Quando penso ad una salsa penso alla senape, magari rustica in grani, la penso forte, che faccia pizzicare il naso, che sia quasi dolce d’impatto ma che lasci quel gusto amaro in bocca.
E così mi sono decisa: provo a farla in casa.

post realizzato in collaborazione con Rigoni di Asiago

Ho preso 100g di semi di senape nera, che ho ammollato tutta la notte con due dita di aceto di mele e acqua fino a riempire all’orlo un bicchiere.

La mattina i semi avevano assorbito tutto il liquido, li ho trasferiti nel bicchiere del frullatore con 3 cucchiai di Miel Bio di Melo – Rigoni di Asiago, che è talmente cremoso da non aver bisogno di essere emulsionato o scaldato. 3 cucchiai sono più di quanto la ricetta guida indicasse, ma volevo dare una punta di dolcezza più decisa che controbilanciasse il piccante della senape (e fare di testa mia, come sempre).

Ho aggiunto 2 cucchiai di olio extra vergine (però ammetto che il mio è molto delicato), un pizzico di sale e… PRRRRR. Ho frullato la mia senape a più riprese. Ho invasato e coperto con un filo di olio per conservarla.

Consiglio di lasciare la senape in frigorifero qualche ora prima di assaggiarla, magari con una fetta di pane di segale e un dadino di formaggio Asiago.

Click.

15 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.